Classifica giochi di costruzione

Cosa Ci È Piaciuto..

Accuratezza storica e attenzione ai dettagli

Bella grafica

Interfaccia intuitiva

Modello free-to-play

.. e cosa no

Ritmo di gioco lento

PvP sottosviluppato

4.5 out of 5
Voto della redazione: 9,0

Genere: manageriali, simulazione, strategia, guerra

Ambientazione: storici, presente, città

Grafica: artwork animati

PvP: PvE


Rise of Cultures è un gioco di strategia per browser e dispositivi mobili sviluppato da InnoGames. Il gioco conduce i giocatori in un viaggio attraverso diverse epoche della storia umana, a partire dall'età della pietra fino al Medioevo. I giocatori devono costruire e gestire le loro città, ricercare nuove tecnologie e ingaggiare battaglie con altri giocatori.

Una delle caratteristiche principali di Rise of Cultures è l'enfasi posta sull' accuratezza storica. Il gioco offre ai giocatori una rappresentazione dettagliata delle culture e delle società di ogni epoca, compresa l'architettura, la tecnologia e le tattiche militari. Questa attenzione ai dettagli rende il gioco educativo e coinvolgente.

In termini di gameplay, Rise of Cultures offre molteplici attività da svolgere: potrete costruire e potenziare edifici, raccogliere risorse e addestrare truppe, sia da soli che in compagnia della vostra gilda.

Uno dei maggiori punti di forza di Rise of Cultures è la sua grafica. Il gioco è caratterizzato da artwork bellissimi e "stilosi", che donano davvero vita alle epoche storiche. L'interfaccia è intuitiva e facile da usare, il che rende il gioco molto accessibile sia ai nuovi giocatori che a quelli più esperti.

Inoltre, Rise of Cultures adotta un modello free-to-play abbastanza generoso.
Sebbene il gioco offra acquisti in-app, si può davvero godere dell'esperienza completa senza spendere denaro. Questo lo rende un'ottima opzione per i giocatori che cercano un gioco di alta qualità senza spendere troppo.

Tuttavia, Rise of Cultures presenta anche alcuni aspetti negativi...
Alcuni giocatori potrebbero trovare il ritmo di gioco lento, in quanto, come in tutti i giochi di questo genere, è necessario del tempo per raccogliere risorse e costruire una città forte. Inoltre, la componente multigiocatore è davvero poco sviluppata, dato che l'enfasi principale del gioco è sul PvE: anche se qualcuno potrebbe considerarlo un vantaggio, chi cerca una sfida contro altri giocatori umani rimarrà deluso.

Nel complesso, Rise of Cultures è un solido gioco di strategia che offre innumerevoli contenuti di livello. L'accuratezza storica e l'attenzione ai dettagli lo distinguono da altri giochi del genere, ed il modello free-to-play lo rende accessibile a un'ampia gamma di giocatori.

Cosa Ci È Piaciuto..

Rilassante

colorato

.. e cosa no

Niente (se si può vivere senza uccidere tutto ciò che si muove)

4.4 out of 5
Voto della redazione: 8,8

Genere: manageriali, simulazione, strategia

Ambientazione: presente, città

Grafica: full 3D

PvP: nessun combattimento


Un giorno ricevete una lettera da vostro nonno che chiede il vostro aiuto. Uno strano cerchio di pietra è apparso nel pacifico mondo del Villaggio dell'Alba. Gli edifici sono invasi da viti spinose e tutto il resto è avvolto da una misteriosa e fitta nebbia. Gli eventi sembrano essere collegati a un'antica storia di artigiani leggendari che hanno creato sei cristalli magici per sfruttare la loro energia elementale. Riuscirete a trovare i cristalli? Affrettatevi ad aiutare vostro nonno a ricostruire il villaggio e a scoprire i suoi segreti!

Incontra gli abitanti del villaggio e aiutali a riparare le loro case e i loro laboratori. Prenditi cura degli adorabili animali della fattoria: Polli e mucche hanno bisogno delle vostre attenzioni. Raccogliete verdure come i piselli e producete beni come fieno, compensato, ghiaia e persino dolci! Queste e molte altre risorse vi serviranno per generare energia, ricostruire la fattoria, costruire una mongolfiera, viaggiare per la campagna e infine risolvere il mistero del Villaggio dell'Alba.

Prendetevi una pausa dalla vita frenetica della città, godetevi un paesaggio naturale incontaminato ed esplorate la bellezza mozzafiato del Sunrise Village, della sua foresta e di altre località della zona. Navigate nella mappa del mondo e sbloccate nuove aree. Partiamo all'avventura!

Cosa Ci È Piaciuto..

Avanzamento tra diverse epoche

Originale sistema di combattimento

.. e cosa no

Musiche fastidiose

Nulla di troppo innovativo

4.2 out of 5
Voto della redazione: 8,4

Genere: manageriali, strategia, guerra

Ambientazione: storici, presente, città

Grafica: artwork animati

PvP: gilde o fazioni PvE PvP


Forge of Empires, prodotto dalla InnoGames, propone il medesimo gameplay in bilico tra strategico e gestionale già apprezzato in molteplici browser game con l'aggiunta di alcune caratteristiche che riescono a portare una ventata d'aria fresca agli standard odierni di questo genere.

Mentre svolgiamo tutte le tipiche azione richieste da questo tipo di titoli, il gioco ci dà la possibilità, col proseguire dei nostri progressi, di avanzare nel tempo riuscendo, man mano che si fanno scoperte e che certe tecnologie divengono disponibili, a garantire un senso di progressione veramente marcato, che darà più di una soddisfazione al giocatore.

Merita una menzione il sistema di combattimento: non più basato su scontri automatici gestiti solo dal computer, ma su sfide tattico-strategiche in cui l'astuzia del giocatore sarà determinante.

Graficamente il gioco non si impone certo come un capolavoro, ma presenta ambientazioni e modelli degli edifici veramente degni di nota, che si faranno apprezzare in più di un occasione.

Forge of Empires è un titolo consigliatissimo; sebbene, in fin dei conti, non proponga nulla di veramente innovativo, il sistema di combattimento e l'evoluzione storica che il gioco permetto, lo rendono un titolo senza dubbio interessante.

➔ Punti principali:

  • Browser game strategico gratuito prodotto da Innogames.
  • Durante una partita si viaggerà attraverso diverse epoche storiche.
  • Parti con un villaggio di primitivi ed arriva a conquistare il mondo con una metropoli moderna e supertecnologica.

Cosa Ci È Piaciuto..

Realizzazione dei mezzi ineccepibile

Molto tattico

.. e cosa no

Alcuni lo troveranno difficile all'inizio

4.2 out of 5
Voto della redazione: 8,3


Guarda il trailer:

Genere: sparatutto, guerra

Ambientazione: storici, città

Grafica: full 3D

PvP: gilde o fazioni match o duelli PvP


World of Tanks è un MMO online ambientato durante la seconda guerra mondiale, dove i protagonisti assoluti sono dei blindatissimi carri armati.

Un gioco appassionante e divertente che vi terrà compagnia per molto tempo una volta riusucchiati dentro le sue meccaniche: decine di carri diversi si scontreranno in battaglie dalla lunga, media e corta distanza, in schermaglie dove solo la squadra più affiatata uscirà vincitrice.

Il titolo è avvincente e complesso, con innumerevoli parametri da potenziare e abilità da acquisire, il tutto corredato da una grafica più che buona con la realizzazione dei modelli dei carri a fare da fiore all'occhiello di tutta la produzione.

Se amate le battaglie della seconda guerra mondiale, ma la fanteria non vi è mai stata troppo simpatica, World of Tanks è il gioco per voi.

Cosa Ci È Piaciuto..

Combattimenti tattici ed originali

Realizzazione grafica più che buona

Alcuni elementi innovativi

.. e cosa no

Design degli edifici fin troppo simile tra loro

Il classico gestionale

La totale assenza di PvP è forse un po' un'esagerazione...

4.0 out of 5
Voto della redazione: 8,1


Guarda il trailer:

Genere: manageriali, strategia, guerra

Ambientazione: fantasy, storici, città

Grafica: artwork animati

PvP: nessun combattimento PvE


Elvenar è uno strategico gestionale giocabile gratuitamente tramite browser e prodotto da InnoGames, che ci vedrà giocare per una fazione a scelta fra umani ed elfi.
Come in ogni browser game del genere ci occuperemo del nostro villaggio che, partendo dal semplice municipio, si espanderà e si potenzierà, dandoci la possibilità di plasmare la nostra città ideale posizionando manualmente edifici, abbellimenti e strade in stile SimCity.

Il gioco è pensato principalmente per poche, brevi sessioni di giornaliere in cui, tramite semplici operazioni impartite periodicamente, diventeremo sempre più influenti senza dover stare delle ore davanti al pc.
Da notare che, per venire ancora più incontro alle esigenze dei giocatori casual che non vogliono stressarsi troppo con un gioco via browser, Elvenar al momento non prevede PvP, ossia non vi è rischio di vedere il proprio villaggio razziato da qualche buontempone: tutto si basa sulla cooperazione fra giocatori e sull'ingrandimento della propria pacifica cittadina, per dare una casa alla propria gente e renderla felice.

Ciò non significa che in Elvenar manchi la possibilità di combattere, dato che è presente un sistema di PvE (anche abbastanza originale e ben fatto) che ci consentirà di ottenere punti ricerca e reliquie.
E a proposito di sistema di combattimento, è da notare come questo non sia completamente automatizzato, ma basato su scontri strategici a turni su griglia esagonale, che ricordano vagamente le battaglie nella saga di Civilization: un aspetto originale che abbiamo gradito estremamente, e che ci piacerebbe vedere all'opera anche in battaglie PvP (gli sviluppatori hanno promesso che qualcosa del genere verrà implementato in futuro).

Graficamente il titolo è molto ben fatto, con dei disegni dai tratti colorati e a tratti quasi artistici.

Cosa Ci È Piaciuto..

Seguito riveduto e corretto

Gran grafica

Combat System più complesso

.. e cosa no

In termini di innovazione

non è più il maestro indiscusso

4.0 out of 5
Voto della redazione: 8,0


Guarda il trailer:

Genere: manageriali, strategia, guerra

Ambientazione: storici, città

Grafica: artwork animati

PvP: gilde o fazioni PvP tutti contro tutti


Tribal Wars 2 è un gestionale strategico sviluppato da Innogames e giocabile gratuitamente sia su browser che su smartphone.
È il seguito dell'originale Tribal Wars lanciato nel lontano 2006.
Nel gioco si dovrà gestire il proprio villaggio per farlo crescere e potenziarlo fino a diventare uno dei più temuti sull'intera mappa di gioco.
Durante le nostre partite saremo guidati nella progressione da un sistema di quest che ci detterà le linee guida, naturalmente ricompensandoci ogni qual volta ne porteremo a termine una.
La mappa globale è enorme e densa di villaggi, sia di altri giocatori sia controllati dall'intelligenza artificiale.
Il sistema di combattimento è stato riveduto e corretto, e sebbene si tratti sempre di battaglie automatizzate, il tutto ha adesso una maggiore profondità e al giocatore saranno richieste migliori doti tattiche.
La grafica è molto buona e il colpo d'occhio è notevole con scenari ad alta risoluzione per disegnati e ben animati.

Cosa Ci È Piaciuto..

Tanti edifici diversi da costruire

Ci sono gli Dei da venerare!

Cash shop poco influente

.. e cosa no

Grafica buona ma nulla di più

4.0 out of 5
Voto della redazione: 8,0

Genere: manageriali, strategia, guerra

Ambientazione: storici, città

Grafica: artwork animati

PvP: gilde o fazioni PvP


Grepolis è un browser game gestionale ambientato nell'antica grecia.

Rispetto ad altri esponenti del genere, Grepolis vanta un gameplay più ragionato, con molta più importanza data alla costruzione e al potenziamento della nostra città che non ad elementi come il combattimento.

Indipendentemente dal vostro stile di gioco (aggressivo o diplomatico), l'obiettivo sarà quello di espandere la propria influenza e prosperare, sfruttando conquiste e/o alleanze.

Graficamente Grepolis non è male ma, purtroppo, non riesce a sorprendere.

Un buon titolo, con la grecia che gli fa da sfondo e un sistema di crescita veramente ben studiato.


Cosa Ci È Piaciuto..

Squisitamente arcade

Tutto considerato ben bilanciato

Modalità Glass spassosissima

.. e cosa no

Mappe prive di personalità

Poche modalità di gioco

3.8 out of 5
Voto della redazione: 7,7


Guarda il trailer:

Genere: sparatutto, guerra

Ambientazione: presente, città

Grafica: full 3D

PvP: gilde o fazioni PvP tutti contro tutti


S.k.i.l.l. è un MMOFPS online giocabile gratuitamente.
Il titolo presenta un gameplay prettamente arcade, fortemente ancorato ai concetti di spettacolarità e immediatezza, lasciando che la propria abilità con la tastiera e il proprio tempo di reazione siano più importanti di qualche strategia pianificata ad arte.

Skill presenta modalità piuttosto classiche che, con l'esclusione di glass, daranno pane ai giocatori ma senza sorprenderli per meccaniche particolarmente originali.
La già citata glass, invece, è un ottima alternativa che costringe i giocatori a stare perennemente in movimento aggiungendo un che di surreale al gioco.

Skill è mosso dal famoso Unreal Engine 3 ,capace di restituire un impatto visivo di tutto rispetto.
Il comparto tecnico non eccelle in niente ma si mantiene sempre su buoni livelli in ogni suo aspetto.

Cosa Ci È Piaciuto..

Un buon modo per scoprire le origini del genere

Gratuito ed immediato

.. e cosa no

Gameplay fin troppo semplificato

Tecnicamente insufficiente

Difficile prevedere un futuro roseo per il gioco

3.8 out of 5
Voto della redazione: 7,5

Genere: sparatutto

Ambientazione: presente, città

Grafica: full 3D

PvP: match o duelli PvP tutti contro tutti


Z1 Battle Royale è la nomenclatura odierna con la quale viene indicato quello che può essere a tutti gli effetti identificato come il capostipite dei giochi battle royale oggi enormemente in voga.
Uscito originariamente nel 2015, sottoforma di titolo in early access, il gioco è andato incontro a diversi cambiamenti (e a ver e proprie mutilazioni contenutistiche) nel corso del tempo, fino ad arrivare al titolo che è oggi.
Distribuito come free to play, Z1 Battle Royale si configura quindi come un gioco estremamente semplificato se rapportato alla moderna concorrenza, che propone un tipo di gioco decisamente meno affinato rispetto a quelli che sono ormai degli standard.

In un ecosistema in cui non sono presenti abilità speciali, le armi non possono montare accessori di alcun tipo e in cui non è nemmeno possibile scegliere in quale punto della mappa spawnare, Z1 Battle Royale offre quindi un’esperienza battle royale tutta incentrata sulla più pura sopravvivenza, decisamente diretta ed immediata ma priva della profondità tattica e strategica ormai comune a molti titoli concorrenti.

➔ Punti principali:

  • Il capostipite dei battle royale.
  • Giocabile gratuitamente.
  • Numerosi veicoli da utilizzare.
  • Arcade ed immediato.

Cosa Ci È Piaciuto..

Interessante gestione del commercio

Buona grafica

.. e cosa no

Niente di rivlouzionario

Troppa cooperazione richiede compagni affidabili

3.8 out of 5
Voto della redazione: 7,5

Genere: strategia, guerra

Ambientazione: storici, mare, città

Grafica: artwork animati

PvP: PvP tutti contro tutti


Ikariam è un browser game gratuito prodotto dalla Gameforge che, al tempo della sua uscita, venne immediatamente accolto con un grande successo.

Il gioco è un classico browser game strategico dove, per raggiungere l'obiettivo (cioè scalare la classifica globale), sarà necessario far crescere la nostra città (o meglio polis, data l'ambientazione del gioco).

Come di consueto, ci verranno date le redini di una civiltà ancora in stato embrionale, col compito di guidarla e farla crescere infinitamente.

Per far progredire la nostra civiltà, dovremo procurarci alcune risorse, peccato che per ottenerne alcune bisognerà, per forza, scambiarle o conquistarle saccheggiando qualche città nemica, vista l'impossibilità di procurarsele sul proprio territorio .

Il commercio, aspetto poco sviluppato nella maggior parte dei giochi, viene, quindi, incentivato, dimostrando come la mera potenza militare non sia tutto.

La cooperazione è molto incentivata dagli sviluppatori e sembra quasi sia stata messa in risalto rispetto alla componente militare.

Graficamente il gioco, pur non essendo il migliore in circolazione, riesce a farsi apprezzare, presentando scenari colorati ed elementi ben disegnati.

Ikariam gioca bene le sue carte, non presenta un gameplay particolarmente innovativo ma convince per via della buona realizzazione dei vari aspetti del gioco e per il fatto di saper portare in rilievo un aspetto da sempre messo in ombra da questo tipo di giochi.