Star Wars The Old Republic

MMORPG in inglese su Star Wars - Bioware ci porta nella vecchia repubblica; un posto carico di fascino, profondo, avventuroso e...piuttosto caro.

Gioca ora!

Gioco da scaricare

Solo in Inglese

Genere:
mmorpg

Ambientazione:
fantasy, storici, fantascienza

Screenshot [click per ingrandire]

In breve...

Star Wars The Old Republic è un MMORPG che, dopo aver attraversato una fase in cui era giocabile esclusivamente dietro il pagamento di un canone mensile, è divenuto gratuito abbracciando il modello di titolo free to play, pur non distaccandosi del tutto dal canone originario.
Il gioco si distingue per la cura e la qualità con cui è stato tratteggiato l'intero mondo di Star Wars, capace di esaltare ed emozionare qualsiasi fan della saga di Star Wars.
Le quest e la storia principale sono uno dei punti di forza del gioco; ola trama è in grado di emozionare e di regalare momenti epici, quasi come se ci si ritrovasse a giocare ad un gioco di ruolo offline.
Purtroppo, a diminuire il valore del titolo, ci pensa un sistema di micro (macro) transazioni fin troppo invadente.
Se siete giocatori non paganti, avrete una quantità spropositata di limitazioni, al punto che l'esperienza completa ne viene seriamente minata.
Se volete giocare normalmente, dove con “normalmente” si intende avere a disposizione tutte quelle feature da sempre presenti negli MMORPG, sarete pressoché costretti a sottoscrivere l'abbonamento mensile, facendo diventare a tutti gli effetti il titolo di Bioware un gioco a pagamento.

Recensione completa

Su questi lidi lo si sente nominare poco, eppure il nome di Bioware è uno di quelli capaci di suscitare sempre una certa riverenza tra gli amanti dei giochi di ruolo.
Forte di una curriculum che vede al suo interno titoli del calibro di Baldur's Gate, Neverwinter Nights, Dragon Age e Mass Effect, quando fu annunciato che la casa canadese avrebbe realizzato un MMORPG ambientato nel mondo di Star Wars i fan andarono letteralmente in visibilio, specialmente grazie alla maestria che Bioware aveva già dimostrato avere in passato con la saga creata da George Lucas, con quel Star Wars Knights of the Old Republic che tanto è stato apprezzato nel lontano 2003.

Star Wars the Old Republic nasce come MMORPG esclusivamente a pagamento, giocabile sottoscrivendo il classico abbonamento che prevedeva un esborso mensile.
Ora il titolo è ufficialmente diventato un gioco free to play (anche se a conti fatti non è proprio così) ed è potenzialmente possibile usufruirne senza l'esborso di un singolo centesimo anche se, come vedremo, ciò comporterà non poche limitazioni.

Il fascino delle spade laser è indiscutibile.... perchè non andare in giro con due di esse, allora?

Il mio universo, la mia storia

Immancabilmente, durante il primo approccio col gioco ci troveremo a dover creare il nostro personaggio, scegliendone classe e fazione.
Per la gioia di molti, potremo scegliere di appartenere alla oppure al malefico impero.
Ciascuna delle due fazioni presenta quattro classi diverse ma comunque equivalenti ed ognuna di esse, a loro volta, si ramificano in due sottoclassi con cui potremo specializzare l'approccio al gioco del nostro personaggio.
Nel gioco sono presenti un quantitativo spropositato di razze a cui poter far appartenere il nostro alter ego e, già solo questo, basterebbe a mantenere una discreta differenziazione visiva tra tutti i giocatori che popolano i server di gioco ma, purtroppo per noi, a meno di diventare utenti paganti, ogni classe avrà a disposizione solo un limitato numero di razze senza la possibilità di poter scegliere dal ventaglio completo.
Al di là di fazioni, classi e razze si affianca anche un vero e proprio editor di personalizzazione delle caratteristiche fisiche del nostro PG, che permette variazioni molto buone sull'estetica generale del personaggio.
Il lato su cui eccelle la diversificazione delle varie classi/fazioni, tuttavia, ( lo stesso che ha reso celebre Bioware a milioni di giocatori nel corso degli anni) è il background narrativo e la capacità di influenzare micro e macro avvenimenti all'interno della storia stessa come conseguenza delle origini del nostro personaggio e alle scelte che prenderà il giocatore man mano che progredirà nella trama, siano esse vere e proprie decisioni sul da farsi o, più banalmente, la semplice scelta sulle parole da utilizzare in determinate circostanze.
Questo è il primo, e probabilmente anche il maggiore, punto di forza dell'intero titolo; Bioware è maestra nel creare storie epiche e coinvolgenti e questo è evidente fin da subito.
Basti pensare ai vari prologhi tutti differenziati tra loro o al modo in cui sono gestiti i dialoghi: mai banali e sempre interessanti, col plus di offrire al giocatore la possibilità di scegliere come rispondere ai nostri interlocutori.

No money? No (end)game!

Lo stile approcciato da Bioware per costruire questo MMORPG lo si può riassumere come una rivisitazione in salsa Star Wars dei più classici giochi di ruolo massivi, World of Warcraft su tutti.
Abbiamo le classiche quest, che fanno da filo conduttore per la storia del gioco, e i classici eventi istanziati, affrontabili con più giocatori.
A scanso di equivoci, diciamo subito che il gioco merita e, se siete fan di Star Wars, la semplice campagna vale da sola una prova con il titolo.
I contenuti relativi alla storia, infatti, sono enormemente più curati rispetto alla media degli MMORPG; non tanto per la qualità o la varietà dei contenuti, quanto, piuttosto, per la capacità stessa della trama di interessare il giocatore, grazie alla sua profondità e alla sua immersività.
Menzione d'onore anche ai vari compagni che, in assenza di giocatori in carne ed ossa, potremo portarci appresso.
Oltre a fornirci un notevole aiuto sia per quanto riguarda il combattimento sia per il crafting, i nostri comprimari non saranno dei semplici avatar che si limiteranno a seguirci per le mappe.
Essi, proprio come accade in Dragon Age o Mass Effect, avranno una storia da raccontare e, parlandoci, potremo scoprire la loro personalità e scoprire una caratterizzazione dei personaggi degna di quella a cui Bioware ci ha abituati.

La nostra carriera di giovane Jedi comincia qui... seguitela con noi!

Free2play fino a un certo punto...

Il rovescio della medaglia si ha quando ci si rende conto del modello free to play adottato che, di fatto, castra il gioco in maniera notevole.
Le limitazioni sono veramente tante e sul sito ufficiale del gioco vi è una pagina dedicata che mostra in maniera eloquente le varie differenze tra i giocatori paganti e quelli “pezzenti”.
Vi basti sapere che, sostanzialmente, si potrà essere utenti di tre tipi diversi: quelli che non sborsano una lira, quelli preferred (ossia che hanno speso nello shop almeno 5$) che hanno meno limitazioni rispetto a un giocatore free, pur rimanendo con le gambe tagliate e, infine, i giocatori che hanno sottoscritto il classico abbonamento.

Scordatevi di rimanere competitivi contro gli altri giocatori se non avete nessuna intenzione di versare un soldo nelle casse di EA; anzi, ad onor del vero, se proprio non volete pagare, l'unica feature che riuscirete a godervi appieno sarà solo ed esclusivamente la storia del gioco (e comunque neanche per intero, dato che avrete un level cap impostato a 50 che non vi permetterà di arrivare alla fine), il che, considerata la sua qualità, non è neanche malaccio ma sappiate che per voi tutto il resto sarà (quasi) off-limits.

L'atmosfera della saga cinematografica è decisamente ben ricreata e convincente.

Comparto visivo

Il comparto visivo di Star Wars the Old Repubblic è uno di quelli capaci di mandare in brodo di giuggiole i fan, non tanto per i meriti prettamente tecnici, dove il gioco Bioware di sicuro non eccelle, quanto per quelli stilistici, dove SWTOR da il meglio di se.
Se infatti la conta poligonale è buona ma mai eccellente, il modo in cui sono stati ricreati personaggi, ambientazioni, oggetti e, più in generale, l'intero mondo di George Lucas è a dir poco superlativo, nonché capace senza troppi problemi di ricreare l'atmosfera apprezzata nei vari film della saga.
Ottime anche le musiche che, tra le altre cose, propongono rifacimenti magnifici di quelle originali.

Conclusioni

Star Wars The Old Republic è un titolo difficile da recensire.
Da una parte c'è l'innegabile qualità del prodotto, in cui la sola modalità storia riesce a valere il tempo speso davanti al monitor.
Dall'altra parte, tuttavia, c'è la piaga di un modello free to play che proprio free to play non è e, anzi, è facilmente etichettabile con il termine spregiativo di “freemium”, dove l'iniziale gratuità si rivela poco più di un mero specchietto per le allodole.
Essendo noi particolarmente affezionati ai giochi free to play, non possiamo in alcun modo chiudere un occhio su quest'ultimo fattore, pur riconoscendo le innegabili qualità del titolo.
Per i motivi sopra citati, quindi, Star Wars The Old Republic è un ottimo gioco di Star Wars, ma soltanto un buon MMORPG.
Se siete fan della saga, non pensateci nemmeno e tuffatevi nella modalità storia del gioco; se invece non lo siete, sappiate che, a meno di voler intenzionalmente essere della carne da macello, vi toccherà metter mano al portafogli.

Pronto ad entrare nel mondo di Star Wars The Old Republic? Clicca per giocare ora!
Star Wars The Old Republic: Comunicata la data d'uscita dell'espansione Jedi Under Siege

Con una comunicazione ufficiale pubblicata sui propri canali, Bioware ha confermato quella che sarà la data di rilascio di Jedi Under Siege, ossia la nuova espansione ufficiale di Star Wars The Old Republic, il celebre MMORPG ispirato alla famosissima saga di Guerre Stellari, che porterà il gioco ad aggiornarsi alla ... » continua

Star Wars The Old Republic: Bioware regala due espansioni del gioco

Con una breve comunicazione pubblicata direttamente sul sito ufficiale del gioco, Bioware ha comunicato una gradita novità per tutti i giocatori di Star Wars The Old Republic. Per celebrare il rilascio degli storici personaggi di Star Wars Knight of the Old Republic (storico gioco di ruolo sviluppato sempre da Bioware ... » continua

Star Wars The Old Republic: Disponibile l'update 5.9.3 Fame and Fortune

Ci è voluto un po’ di più di quanto inizialmente pianificato ma, alla fine, come confermato dagli stessi sviluppatori, l’atteso aggiornamento Fame and Fortune per Star Wars The Old Republic è finalmente arrivato. Dopo un periodo di manutenzione dei server durato diverso tempo, il team ha confermato che al ... » continua

Star Wars The Old Republic: Annunciati i nuovi contenuti che arriveranno entro l'anno

Per tranquillizzare tutti quanti coloro in pensiero per le sorti del loro MMORPG ispirato a Guerre Stellari preferito, Bioware ha ... » continua

Giochi simili a WoW: 6 MMORPG tipo World of Warcraft

Se vi siete mai anche solo lontanamente interessati al mondo degli MMORPG, avrete sicuramente sentito parlare di World of Warcraft ... » continua

MMORPG 2017: I Migliori Giochi Online di Ruolo Free to Play

UPDATE 31/12/2018 - E' online la lista aggiornata 2019! Vai all'articolo "MMORPG 2019: i migliori giochi online di ... » continua

SWTOR: Knights of the Eternal Throne disponibile

Dopo averlo annunciato in pompa magna e colto ogni occasione possibile per pubblicare foto, video e informazioni in merito ai ... » continua

Knights of the Eternal Throne è la nuova espansione di SWTOR

A poco tempo di distanza dalla precedente Knights of the Fallen Empire, Bioware ha ora ufficializzato quella che sarà la ... » continua

Star Wars the Old Republic: Annunciato Mandalore's Revenge

Con chiara la volontà di voler continuare ad ampliare la già corposa proposta narrativa del proprio MMO, Bioware ha annunciato ... » continua

SWTOR Knights of the Fallen Empire - Disavowed: Ecco la data di lancio

Tramite una comunicazione ufficiale, Bioware ha comunicato in queste ore quali saranno i piano per la continuazione della storia di ... » continua

Star Wars The Old Republic #6 - Endgame e limitazioni del cash shop

In alcuni episodi precedenti vi avevamo mostrato le classi principali di Star Wars The Old Rebublic creando da zero alcuni ... » continua

Star Wars: The Old Republic #5 - Il Trooper

Concludiamo la nostra carrellata sulle classi, sia del lato chiaro che del lato scuro, disponibili in Star Wars: The Old ... » continua

Star Wars: The Old Republic #4 - Le Classi: Bounty Hunter

Proseguiamo la nostra serie di Star Wars: The Old Republic dando un'occhiata alla classe del Bounty Hunter. Per chi ... » continua

Star Wars: The Old Republic #3 - Il Lato Oscuro della Forza! (Sith)

Non poteva mancare l'episodio dedicato ai cattivoni di turno, per la gioia di tutti coloro che amano le tentazioni ... » continua

Star Wars: The Old Republic #2 - Le classi: Smuggler \ Gunslinger

Dopo una breve pausa estiva, tornano i gameplay su AreaMMO: e per farci perdonare dell'attesa... cosa di meglio di ... » continua

[Gameplay Compilation 2015] Migliori Giochi MMO free2play

Una compilation dedicata ai migliori giochi mmo ed mmorpg (tutti free2play, la maggior parte in italiano) di cui abbiamo trattato ... » continua

Starwars The Old Republic - Gameplay ITA

Andiamo a vedere questo bellissimo MMORPG targato BioWare, imperdibile per tutti gli appassionati della saga di Star Wars e non ... » continua

Grafica: full 3D
PvP: gilde o fazioni PvE PvP
Influenza cash shop: alto
Exp rate: lento

Cosa Ci È Piaciuto..

Storia spettacolare e piacevolissima da giocare

Trasuda "Star Wars" da tutti i pori

Artisticamente ineccepibile

.. e cosa no

Modello free to play a dir poco subdolo

Tecnicamente non il top


Divertimento
4.0 out of 5
Community
3.0 out of 5
Grafica
4.0 out of 5
6,5
Per Veri Fan

Review summary

  1. Il mio universo, la mia storia
  2. No money? No (end)game!
  3. Free2play fino a un certo punto...
  4. Comparto visivo
  5. Conclusioni

Cosa ci è piaciuto..

Storia spettacolare e piacevolissima da giocare
Trasuda "Star Wars" da tutti i pori
Artisticamente ineccepibile

.. e cosa no

Modello free to play a dir poco subdolo
Tecnicamente non il top
6,5
Grafica - 80 / 100
Divertimento - 80 / 100
Longevità - 60 / 100
Originalità - 60 / 100
Community - 60 / 100

Mi piace questo gioco, voglio
Registrarmi e giocare ora