Classifica giochi anime

Cosa Ci È Piaciuto..

Tantissimi eroi tra cui scegliere

Presenza di loadout personalizzabili

Molto permissivi per quanto riguarda i requisiti hardware

.. e cosa no

Solo tre modalità

Alcuni loadout possono risultare un po' sbilanciati

Stile visivo buono ma poco originale

4.0 out of 5
Voto della redazione: 8,0

Genere: sparatutto

Ambientazione: fantasy, fantascienza, anime

Grafica: full 3D

PvP: match o duelli PvE

Solo in Inglese

Sviluppato dai ragazzi di Hi-Rez Studios, Paladins è uno sparatutto online free to play che rientra in pieno in quella cerchia di titoli denominati hero shooter.
Nei panni di uno dei numerosi campioni disponibili nel roster del gioco, i giocatori dovranno prendere parte a partite multiplayer a squadre, dove ogni membro del team dovrà dimostrare di saper usare efficacemente le abilità speciali del proprio personaggio e di creare le giuste sinergie con i propri compagni di team.

Al netto di un numero di modalità giocabile molto contenuto, Paladins offre la possibilità di personalizzare i loadout di ogni singolo personaggio presente nel gioco, lasciando al giocatore la gradevole scelta di determinare su quali aspetti puntare maggiormente per adattare un campione al proprio stile di gioco.

➔ Punti principali:

  • Hero Shooter con più di 40 personaggi.
  • Tre modalità di gioco disponibili.
  • Possibilità di equipaggiare diversi loadout per ogni personaggio.
  • Gameplay fortemente basato sul gioco di squadra.

Cosa Ci È Piaciuto..

Si può giocare sia da browser che da HD

Lo stile grafico è azzeccato

Allegro e divertente

.. e cosa no

Ripetitivo

Dettaglio poligonale scarso

4.0 out of 5
Voto della redazione: 7,9

Genere: azione, mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: full 3D

PvP: gilde o fazioni PvE PvP tutti contro tutti


NosTale è un MMORPG gratuito dotato di uno stile tipicamente da anime giapponese.

Dopo aver creato il nostro personaggio (che purtroppo sarà possibile personalizzare in maniera assai limitata) verremo gettati nel mondo di gioco nel ruolo di “avventurieri”.

Una volta accumulato un sufficiente livello di esperienza, ci verrà data la possibilità di specializzare il nostro personaggio in una delle tre classi presenti, cambiando radicalmente il modo di affrontare le situazioni.

Nelle nostre avventure, avremo la gradita possibilità di scegliere un determinato compagno (nosmate) che ci seguirà per tutta l'avventura e che ci aiuterà durante le nostre battaglie.

Il gioco purtroppo, nonostante non manchino le cose da fare, tende ad essere piuttosto ripetitivo per tutta la sua durata, offrendo, alla fin fine, sempre gli stessi contenuti.

Graficamente offre uno stile apprezzabile unito ad un dettaglio poligonale non proprio eccelso.

NosTale è un gioco adatto essenzialmente ai più piccoli o ai giocatori non hard-core, che saranno capaci di passare sopra ai difetti del titolo ottenendo in cambio un'avventura longeva e dotata di un'atmosfera scanzonata.

 

Cosa Ci È Piaciuto..

Grafica accattivante

Numerosi contenuti presenti

Gameplay semplice ed immediato

.. e cosa no

Fin troppi automatismi

Interfaccia talvolta confusionaria

3.8 out of 5
Voto della redazione: 7,6

Genere: azione, mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: artwork animati

PvP: gilde o fazioni PvE PvP


Rifacendosi direttamente all'opera di Tite Kubo, Bleach Online è un browser game che abbraccia gli stilemi degli "MMORPG per finestra" per dar vita ad un titolo gratuito che ceca di avvicinarsi quanto più possibile alle atmosfere del manga e dell'anime da cui è ovviamente debitore.

Complici le ristrettezze intrinseche dei browser game, la componente più strettamente MMORPG del gioco è ovviamente ridimensionata rispetto a quella che ci si può aspettare da un titolo congenere client-based e finisce inevitabilmente per accogliere e far sue le convenzioni di molti altri titoli basati su browser che hanno deciso di cimentarsi con questo genere.

Il risultato è un gioco estremamente accessibile, ricco di cose da fare e che, in buona sostanza, saprà regalare diversi momenti spensierati a tutti i giocatori meno esigenti e ai fan irriducibili dell'opera di Kubo.

➔ Punti principali:

  • Storia originale fedele all'anime
  • Tre diverse classi tra cui scegliere
  • Arena dedicata al PvP
  • Combattimenti automatici a turni
  • Sistema di gilde

Cosa Ci È Piaciuto..

Tecnicamente al top

Immediato e adatto ad un pubblico casual

Grande varietà di eroi

.. e cosa no

Non adatto a chi cerca esperienze complesse

Nessuna scelta di classe

Caricamenti non sempre fulminei

3.8 out of 5
Voto della redazione: 7,5


Guarda il trailer:

Genere: mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: artwork animati

PvP: gilde o fazioni match o duelli PvE PvP


Annunciato con largo anticipo dopo il successo di pubblico del precedente capitolo, GTArcade ha finalmente rilasciato il seguito di League of Angels.

Giocabile gratuitamente tramite una semplice finestra del nostro browser, League of Angels 2 ci permette di immergerci in un mondo fantasy altamente dominato da meccaniche da MMORPG.

Al contrario del predecessore, che permetteva la scelta della classe del proprio personaggio, in LoA 2 avremo la facoltà di determinare solo il sesso del nostro avatar, decretando lo sviluppo dello stesso come possibile solo durante il corso del gioco.

Difetto principale del capostipite, che qui torna più prepotente che mai, è l’eccessivo automatismo con cui sono impostate le meccaniche del gameplay, che lascia veramente poco spazio al giocatore, sposandosi forse con un’utenza poco avvezza alla strategia ma che scanserà in un unico colpo qualsiasi giocatore decisamente più “impegnato”.

Meritevole di menzione, invece, il comparto tecnico del titolo, che rappresenta uno dei punti più alti (se non IL più alto) mai toccati da un browser game.

➔ Punti principali:

  • Graficamente il meglio in circolazione su browser game.
  • Gameplay totalmente automatizzato.
  • Artisticamente più che pregevole.
  • Decine di eroi selezionabili.

Cosa Ci È Piaciuto..

Gameplay dalla duplice personalità adatto sia a nuovi utenti che giocatori esperti

Personaggi e modalità estremamente numerosi

Nuovi contenuti a cadenza regolare

Ottima implementazione delle microtransazioni

.. e cosa no

Arene visivamente spoglie e poco interessanti

Graficamente si poteva osare di più

Su PC e PS4 è ancora assente il cross-play

3.5 out of 5
Voto della redazione: 7,0

Genere: azione

Ambientazione: fantasy, fantascienza, anime

Grafica: artwork animati

PvP: match o duelli PvE PvP tutti contro tutti


Sviluppato dai ragazzi di Blue Mammouth Games e distribuito mediante la classica formula del free to play, Brawlhalla è un picchiaduro bidimensionale fortemente ispirato alla saga di Super Smash Bros..
Esattamente come accade all’interno del gioco di Nintendo, infatti, i lottatori presenti in partita non disporranno di una propria barra degli HP indicante quanti colpi ancora possono incassare prima di andare al tappetto, dal momento che l’unico modo per eliminare gli avversari sarà quello di spedirli, mediante colpi ben piazzati, al di là dei confini dell’arena di gioco.

I match, che spesso e volentieri prevedono la presenza di più contendenti contemporaneamente (fino ad un massimo di 8), si rivelano frenetici ed imprevedibili, con minacce che arrivano da ogni parte e in cui sarà più importante colpire al momento giusto e schivare i colpi critici avversari che inanellare combo infinite come accade nei picchiaduro più tradizionale.

Dotato di una vera e propria doppia anima, Brawlhalla possiede l’incredibile pregio di sapersi adattare con scioltezza sia ad un contesto molto rilassato, in cui passare piacevoli momenti di rilassata spensieratezza (possibilmente in compagnia di qualche amico), sia all’estrema competitività della scena professionistica, molto florida in Brawlhalla e capace di elevare al parossismo la componente tecnica degli scontri.

➔ Punti principali:

  • Picchiaduro 2D con meccaniche alla Smash Bros.
  • Più di 40 (in continuo aumento) lottatori utilizzabili.
  • Gameplay adatto sia ai neofiti che ai veterani.
  • Supporto incessante da parte degli sviluppatori.
  • Grande enfasi sulla scena competitiva.

Cosa Ci È Piaciuto..

Gameplay al contempo classico e innovativo

Eventi dinamici che modificano la mappa

Gadget selezionabili a inizio partita

Graficamente ottimo

.. e cosa no

Europa è ben congegnata ma un po' anonima rispetta alla mappa innevata

Feedback delle armi da migliorare

Artisticamente è un minestrone di stili differenti

3.5 out of 5
Voto della redazione: 7,0

Genere: guerra, sparatutto

Ambientazione: fantasy, fantascienza, anime

Grafica: full 3D

PvP: PvP tutti contro tutti

Solo in Inglese

Sotto l’egida del colosso cinese Tencent, Ring of Elysium è la risposta di quest’ultimo al popolare genere dei battle royale, che lancia il guanto di sfida a titoli del calibro di Fortnite e PUBG (specialmente PUBG!).

Aggiungendo qualche piccola novità al gameplay ormai canonico e tipico del genere, Ring of Elysium riesce a delinearsi una propria identità ben precisa, risultando un titolo interessante e, per certi versi, unico.
Con l’incombenza di un disastro naturale che minaccia di rendere inospitale la mappa di gioco, gli utenti dovranno sopravvivere fino al sopraggiungere dell’elicottero di soccorso, il quale permetterà a soli 4 utenti di mettersi in salvo prima che il peggio avvenga.
La mappa di gioco non si restringe in maniera circolarmente perfetta come avviene in altri titoli e, al contrario, la safe zone assumerà confini sempre irregolari.

Fornendo ai giocatori la possibilità di selezionare il proprio loadout di partenza, essi potranno spawnare sulla mappa di gioco già in possesso di un’arma e, soprattutto, dotati di uno dei tre gadget disponibili, ognuno dei quali in grado di cambiare l’approccio del giocatore alla partita.

Ring of Elysium è un’esperienza battle royale a metà tra innovazione e tradizione, che già da ora promette di ergersi come uno dei titoli appartenenti al genere più promettenti di sempre.

➔ Punti principali:

  • Battle royale in prima/terza persona con disastri naturali.
  • Stile di gioco in cui l'obiettivo è sopravvivere e raggiungere l'elicottero di soccorso.
  • Modalità di gioco speciali aggiunte saltuariamente.
  • Eventi dinamici che influenzano l'estetica della mappa.

Cosa Ci È Piaciuto..

Buona l'idea di reclutare le creature

Stilisticamente è un gioiellino

.. e cosa no

Veramente troppo grinding

Tecnicamente non regge il passo con la direzione artistica

3.5 out of 5
Voto della redazione: 7,0

Genere: mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: artwork animati

PvP: PvE

Solo in Inglese

Dragomon Hunter è un MMORPG giocabile gratuitamente dopo averne scaricato il client.
Il titolo propone un immaginario tipicamente orientaleggiante, con personaggi volutamente irrealistici ed un mondo di gioco variopinto e colorato.
Il gameplay proposto è quello tipico degli MMORPG coreani, fatto di missioni piuttosto ripetitive in cui abbonda il farming ed il grinding più sfrenato.
A diversificare in parte le cose, ci pensa il sistema di reclutamento dei nemici sconfitti, tramite il quale catturare mob e portarseli dietro in modo che ci aiutino a combattere.
Dragomon Hunter, lungi dal rappresentare un’eccellenza per il genere, si è rivelato un valido passatempo, non privo di difetti ma comunque in grado di intrattenere e divertire. Consigliato soprattutto se avete un debole per le atmosfere e lo stile tipico dei manga.

Cosa Ci È Piaciuto..

Buona varietà di razze e classi

Sistema "Battle Stances"

Stilisticamente evocativo

.. e cosa no

Tecnicamente poco all'avanguardia

Non profondissimo

3.5 out of 5
Voto della redazione: 7,0

Genere: azione, mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: full 3D

PvP: gilde o fazioni PvE PvP

Solo in Inglese

Eloa è un MMORPG hack’n’Slash scaricabile e giocabile gratuitamente.
Il titolo ci da la possibilità di creare il nostro personaggio scegliendo da una rosa di cinque classi e quattro razze differenti, ognuna dotata delle sue specifiche peculiarità, al fine di avere un tipo di esperienza il più simile possibile al ruolo che vorremmo ricoprire una volta in-game.
Una delle caratteristiche meglio riuscite di tutto il gameplay proposto dal gioco è data dal sistema di combattimento.
Esso è organizzato in modo da fornire ad ogni classe tre diverse “battle stances” che, di fatto, rappresentano ognuna uno stile diverso (con tanto di armi dedicate per ogni stance) di approcciarsi alle battaglie, variando al volo il proprio stile di gioco mediante uno switch effettuabile in qualsiasi momento con la sola pressione di un tasto.
Il gioco si rivela, quindi, sempre divertente e sufficientemente vario da allontanare la noia anche in sessioni di gioco piuttosto lunghe.
Semplice, ma mai eccessivamente facile, Eloa è un gioco vivamente consigliato ad una grandissima fetta d’utenza.

➔ Punti principali:

  • MMORPG con gameplay Hack'n'Slash e ambientazione fantasy.
  • Sistema di combattimento "Battle stances" che permette una gestione poliedrica del proprio approccio.
  • 5 classi e 4 razze tra cui scegliere.
  • Visuale isometrica e progressione in tempo reale

Cosa Ci È Piaciuto..

Comparto narrativo curato

Azione dirompente e divertentissima

Artisticamente ispiratissimo

.. e cosa no

Quest e obiettivi banali e ripetitivi

Tecnicamente non il top

3.5 out of 5
Voto della redazione: 7,0

Genere: azione, mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: full 3D

PvP: gilde o fazioni PvE PvP

Solo in Inglese

Blade and Souls è un MMORPG dalle forti componenti action e con un gusto prevalentemente orientaleggiante, che racchiude al suo interno molti elementi presi proprio dalla cultura orientale.

Questo fattore si riflette sia nella caratterizzazione estetica di ambientazioni e personaggi, sia nel vero e proprio gameplay del gioco, che pesca a piene mani (esagerando i toni come giusto che sia) nelle movenze e negli stili di combattimento provenienti dalle terre orientali.

In base alla razza che decideremo di utilizzare per la nostra partita, avremo accesso ad alcune delle numerose classi presenti nel titolo, ognuna delle quali dotata del proprio stile di combattimento e delle proprie mosse peculiari.

A differenza di altri titoli, Blade and Soul sembra tenere particolarmente alla propria parte narrativa, tratteggiando una storia che non è la più originale mai narrata ma intrisa di cut scene e momenti spettacolari.

➔ Punti principali:

  • Ambientazione fantasy ad impronta orientale.
  • Sistema di combattimento fortemente votato all'azione.
  • Numerose discipline marziali tra cui scegliere.
  • Altissima personalizzazione del proprio personaggio.

Cosa Ci È Piaciuto..

Semplice ed immediato

Combat system profondo e appagante

Visivamente molto curato ed evocativo

.. e cosa no

Poche classi disponibili

Fuori dal combattimento è tutto troppo automatizzato

Gli avatar si somigliano tutti

3.3 out of 5
Voto della redazione: 6,6

Genere: strategia, mmorpg

Ambientazione: fantasy, anime

Grafica: artwork animati

PvP: match o duelli PvE

Solo in Inglese

Dragon Blood è un browser game di genere MMORPG che riprende alcune delle idee già viste in alcuni dei suoi “colleghi”.

Il gioco ci permette di scegliere una delle due classi presenti e di immergerci in un mondo immaginario, con lo scopo di completare le miriadi di quest che ci verranno proposte e di sconfiggere un numero davvero spropositato di nemici che compariranno sul nostro percorso.

Durante le fasi di pura esplorazione dove ce ne andremo in giro per il mondo di gioco, Dragon Blood è pervaso da quello stesso automatismo che abbiamo visto in giochi come League of Angels dove, al di fuori di semplici click del mouse utili a mandare avanti i dialoghi, non dovremo fare molto altro, dato che ci penserà direttamente il gioco a muovere il nostro avatar verso la sua prossima destinazione.

Una volta in combattimento, però, il gioco mostra tutta la sua forza, sfoggiando un combat system semplice ma appagante, che strizza l’occhio ai giocatori casual senza però dimenticarsi un certo grado di profondità, con un risultato finale che, per qualità, si spinge oltre ai giochi a cui è chiaramente ispirato.

➔ Punti principali:

  • MMORPG gratuito giocabile su browser.
  • Combat system intuitivo ma assai profondo.
  • Fasi esplorative gestite in autonomia.
  • Comparto visivo di pregevole fattura.