Browser Game Gestionali: i migliori giochi di strategia gestionale via browser


Quello dei gestionali è indubbiamente il genere che meglio si sposa con i browser game.
Sin dalla loro nascita, i giochi via browser sono sembrati perfetti per implementare le dinamiche tipiche dei giochi di gestione: che fosse un belligerante impero, una colonia spaziale, una fattoria, una città, una band di musicisti o un aeroporto, nella nostra carriera videoludica abbiamo avuto modo di prendere le redini di decine di diverse "attività".

In questo articolo andremo dunque a prendere in esame i migliori browser game gestionali: alcuni di essi saranno dei veri e propri giochi di guerra, con eserciti da sfamare ed imperi da gestire; altri saranno più pacifici e ci vedranno alle prese con la sola costruzione di case e città; altri ancora saranno dei manageriali che ci vedranno impegnati a mandare avanti attività imprenditoriali di ogni genere.

Se siete pronti a reggere il peso di tali responsabilità, non ci rimane che augurarvi buona lettura!

Elvenar

Che scegliate gli elfi o gli umani, la gloria vi attende!


Publisher: InnoGames

Descrizione: Ambientato in un immaginario mondo fantasy popolate da due razze principali diverse, Elvenar si presenta sin dai primi istanti come un browser game gestionale in piena regola in cui, dopo aver scelto quale popolo guidare tra quello degli umani e quello degli elfi, verremo immediatamente calati nei panni del nuovo sovrano di quella che, si spera, diventerà una fiorente ed importante città.
Come facilmente prevedibile, gran parte delle meccaniche di gioco verteranno dunque attorno alla necessità di espandere e migliorare i servizi urbani presenti nei nostri spazi edificabili, col giocatore che sarà costantemente impegnato a gestire risorse, a costruire nuovi edifici (abitativi o utilitari) e, più in generale, a gestire bisogni, richieste e necessità della propria cittadina.

Perché Giocarlo: Perché all’interno del sotto-genere dei gestionali fantasy rappresenta un piccolo gioiellino, che restituisce un senso di progressione assai marcato e condisce il tutto con una veste grafica ispiratissima.

Per maggiori informazioni, leggi la recensione completa di Elvenar.

Farmerama

Siete pronti a mettere in piedi la vostra attività agricola?


Publisher: Gtarcade

Descrizione: Quello di Farmerama è un esempio perfetto di come giochi che vengono costruiti attorno ad un concept apparentemente lontano dai gusti dell’utenza di massa possano poi rivelarsi un grande successo.
Quello che è a tutti gli effetti un autentico simulatore di vita agricola è infatti riuscito a guadagnarsi, nel tempo, un pubblico di tutto rispetto, tanto che ancora oggi risulta giocato da numerosi utenti che accedono quotidianamente ai suoi server.
Come probabilmente avrete già capito da voi, il fulcro dell’intero titolo consiste proprio nel gestire i terreni e gli spazi a propria disposizione per dar vita ad una fattoria florida e produttiva, che sappia garantirci un adeguato compenso economico.
Con meccaniche legate sia alla coltivazione che all’allevamento, Farmerama resta consigliato a giocatori di un po’ tutte le età alla ricerca di un’esperienza rilassata e non troppo complicata.

Perché Giocarlo: Perché rappresenta un divertimento leggero e spensierato, costituito da una grafica coloratissima e rilassante e meccaniche di gioco pensate per accompagnare man mano l’utente durante il suo percorso, senza ostacoli o impedimenti troppo elaborati.

Per maggiori informazioni, leggi la recensione completa di Farmerama.

Game of Thrones: Winter Is Coming

Signori, siate pronti: l’inverno sta arrivando!


Publisher: Gtarcade

Descrizione: Con l’incredibile successo fatto registrare dai romanzi prima e dalla serie TV poi, era piuttosto naturale che il brand di Games of Thrones venisse sfruttato per una diretta trasposizione ludica e, difatti, Winter is Coming rappresenta proprio la controparte gestionale dell’intricato continente di Westeros; del resto, il materiale di partenza si presta bene per uno strategico gestionale e gli sviluppatori non si sono certo lasciati sfuggire l’occasione di realizzare un impianto ludico che, partendo dalle già consolidate basi su cui poggiano molti browser game gestionali a tema fantasy/medievale, inglobasse al suo interno personaggi, toni e situazioni dell’opera partorita dalla mente di George R. R. Martin.
Ciò che ne è scaturito è un browser game che non reinventa quasi nulla delle meccaniche classiche del genere ma che manderà sicuramente in brodo di giuggiole tutti i fan più sfegatati delle opere di riferimento, anche a causa di una componente tecnica di prim’ordine che, oltre ad offrire una rappresentazione in simil-3D delle ambientazioni di gioco, riproduce in maniera estremamente fedele le fattezze dei personaggi noti agli appassionati della serie tv, modellate direttamente sui lineamenti degli attori in carne ed ossa.

Perché Giocarlo: Perché ripropone in maniera fedele i toni della popolarissima serie tv da cui è tratto, dando davvero ai giocatori la sensazione di trovarsi invischiati nelle diaboliche macchinazioni politiche viste nella serie e nei libri di George R. R. Martin.

Per maggiori informazioni, leggi la recensione completa di Game of Thrones Winter is Coming.

Forge of Empires

In Forge of Empires guiderete la vostra civiltà attraverso diverse epoche storiche


Publisher: InnoGames

Descrizione: Quella di Forge of Empires è una premessa quantomai intrigante, dal momento che, cosa rara in questo genere, offre una vera innovazione dal punto di vista del gameplay.
In buona sostanza, attorno all’immancabile gestione della nostra città principale, il gioco vi darà la possibilità di avanzare nel tempo attraverso le varie ere che hanno costituito la reale storia dell’umanità, partendo dalla preistoria fino al prossimo futuro, con tutte le conseguenze del caso.
Se all’inizio del gioco i nostri edifici avranno infatti un aspetto a dir poco rudimentale, adatti a malapena a soddisfare i bisogni primari dei nostri primitivi, avanzando nelle ere le cose si faranno via via più interessanti e sofisticate, fino ad arrivare ad edificare vere e proprie opere futuristiche.
Per quanto non possa essere considerato il miglior browser game di strategia gestionale mai realizzato, questa caratteristica temporale appena descritta potrebbe costituire una forte discriminante per provarlo a scapito di altri giochi.

Perché Giocarlo: Perché aggiunge un unico ma interessantissimo particolare alla classica meccanica di gestione della propria città, rappresentato, come avrete già intuito, proprio dalla possibilità di traslare nel corso di epoche differenti i nostri progressi.

Per maggiori informazioni, leggi la recensione completa di Forge of Empires.

Town of Salem

Chi saranno i mafiosi infiltrati in città? Starà a voi scoprirlo!


Publisher: BlankMediaGames

Descrizione: Reinterpretazione in chiave videoludica del classico gioco Lupus in Fabula, Town of Salem è un browser game che, una volta iniziata una partita, assegna a tutti i giocatori presenti un determinato ruolo, segreto, che decreterà a quale “fazione” apparterranno.
Benché i ruoli disponibili siano svariati, con le cose che diventano via via più complesse se si decide di giocare in modalità classificata o secondo le regole dell’espansione rilasciata (Coven), i due gruppi principali saranno sempre quello dei cittadini, i buoni, e quello dei mafiosi, che rappresentano i cattivi e il cui obiettivo sarà quello di eliminare in segretezza tutti gli abitanti del villaggio.
Mediante un gioco d’astuzia e di dissimulazione, quindi, gli utenti dovranno sfruttare la chat di gioco e gli indizi inevitabilmente lasciati dagli altri giocatori per cercare di capire quale ruolo ricopre ogni altro giocatore.

Perché Giocarlo: Perché, ad oggi, risulta una delle migliori controparti digitali del classico Lupus in Fabula, costruita attorno ad un idea tanto semplice nella realizzazione quanto divertente una volta presaci la mano, specialmente se in compagnia di qualche amico.

Goal United

Non poteva mancare nella lista un vero e proprio gioco manageriale.

Goal United in particolare è un manageriale calcistico, in cui sarete chiamati a gestire la vostra società sportiva sotto ogni punto di vista: da quello più finanziario-imprenditoriale fatto di stadi, strutture ricettive e merchandising, a quello più tecnico fatto di formazioni, calciomercato, scouting di giovani talenti, tattiche in campo e quant'altro.

Attivo dal 2006, il gioco ha subito numerosi miglioramenti nel corso del tempo e oggi, nel 2019, è il manageriale calcistico gratuito online più giocato al mondo... » registrati e gioca ora!

Popmundo

Popmundo non è certamente fra i browser game gestionali più popolari sulla faccia della Terra, ma di sicuro è uno dei più originali.
Quanti giochi conoscevate che vi mettono al comando di una band musicale desiderosa di sfondare nel mondo dello spettacolo?
Nessuno, scommetto...
Beh, ora ne conoscete uno.

Popmundo è stato lanciato nel 2003 e da allora, sebbene non abbia mai subito grandi rivoluzioni (come si può notare a partire dallo stile grafico identico a quello che aveva 16 anni fa), è sempre comunque riuscito a rimanere aggiornato e ben supportato dagli sviluppatori.

In Popmundo impersonerete i panni di un'aspirante rockstar, passando le giornate a scrivere canzoni, trovare membri per una band, decidere le scalette dei concerti (con tanto di highlight speciali, come spaccare la chitarra e dargli fuoco nel bel mezzo dell'esibizione), organizzare tour, registrare album e siglare contratti.
Insomma, non manca davvero niente della vita della rockstar, in una simulazione completa e credibile.

Meccaniche semplici ma divertenti, il fascino di un piccolo progetto indie capace comunque di introdurre alcune novità di tanto in tanto, ed un'atmosfera originale e particolarmente rilassata sono i fattori chiave per cui dovreste dare una chance a Popmundo, specialmente se siete dei musicisti.

Special Guest: Chrome Dino

“È lui o non è lui? Ma certo che è lui!”


Publisher: Google

Descrizione: Come probabilmente già saprete, Dino è un simpatico dinosauro con cui tutti noi abbiamo avuto a che fare, affermazione valida specialmente per gli utilizzatori del browser Chrome.
Tra un’imprecazione e qualche blasfemia, sarà capitato a chiunque di trovarsi in presenza della (sfortunatamente) celebre schermata indicante una connessione internet assente, “trigger” automatico per la comparsa del nostro Dino.
Poco più che un semplice easter egg, infatti, il dinosauro rappresenta il protagonista del mini-game attivabile quando la nostra ADSL non funziona come dovrebbe con la semplice pressione della barra spaziatrice (o con un tap del dito, qualora si navighi su smartphone).
Con un’efficacie quanto minimale veste da endless-runner, Chrome Dino ci chiederà dunque di saltare al momento giusto per evitare che il nostro sauro venga in contatto con uno dei numerosi ostacoli, intrattenendoci alla grandissima nell’attesa che internet torni a dar nuovamente linfa vitale alla finestra del nostro browser.
Certo, non sarà un gestionale in senso stretto ma, quando la connessione internet smette di funzionare senza alcun motivo apparente, dedicarsi per qualche minuto al simpatico dinosauro potrebbe essere un buon modo per gestire la propria rabbia…forse.

Perché Giocarlo: Siamo seri, avete davvero qualcosa di meglio da fare quando la vostra connessione non ne vuole sapere di funzionare?


Immagini allegate:

La rubrica

Liste tematiche di browser game raggruppati in base ad alcune loro peculiarità quali ambientazione, tipo di gameplay, data di uscita, lingua, etc...

Social network

N.D

Pubblicità