Warface

FPS free to play da Crytek - Dopo aver dimostrato il loro talento nel mercato buy to play, Crytek cerca di imporsi anche nel panorama free to play con uno shooter da strabuzzarsi gli occhi

Gioca ora!

Gioco da scaricare

Solo in Inglese

Genere:
guerra, azione, sparatutto

Ambientazione:
presente

Screenshot [click per ingrandire]

In breve...

Warface è un FPS online giocabile gratuitamente dopo aver scaricato il relativo client di gioco.

Sviluppato da Crytek, importante software house distintasi in passato grazie a titoli quali il primo Far Cry e Crysis, si propone come nuovo metro di paragone per tutti gli sparatutto online gratuiti, forte del suo motore grafico all’avanguardia e dell’esperienza degli sviluppatori.
Cercando di ricalcare alcuni degli stilemi previsti dagli FPS buy to play, Warface propone due diverse modalità principali di gioco, distinguibili sostanzialmente tra partite cooperative e modalità competitiva.
Entrambe le modalità si dimostrano piuttosto classiche nella loro impostazione, alla lunga ripetitive (specialmente le partite in coop contro l’intelligenza artificiale) ma sorrette da una buona struttura di gameplay sempre divertente ed efficace.
Il CryEngine utilizzato per muovere il titolo, pur non essendo al massimo del suo potenziale, offre una resa grafica veramente notevole, con il plus di non eccedere nei requisiti di sistema, che si rivelano abbordabili anche da macchine non esattamente performanti.

➔ Punti principali:

  • Gameplay dalla doppia anima: cooperativa e competitiva.
  • Gameplay frenetico, veloce e sempre esaltante.
  • Possibilità di personalizzare le armi direttamente in partita.
  • Comparto tecnico da primato, ottimizzato con maestria.

Recensione completa

Se proprio dobbiamo ammetterlo, ci fa strano vedere il nome di Crytek abbinato ad un titolo free to play.

Abituati dalla compagnia a titoli tripla A con budget esorbitanti e alle sue continue evoluzioni tecnologiche che, gioco dopo gioco, l’hanno portata ad alzare sempre di più l’asticella della magnificenza tecnica su PC, la software house tedesca ha ora deciso di buttarsi su un progetto fruibile gratuitamente, la cui unica remunerazione derivata dalla vendita degli oggetti presenti nello shop di gioco.

Nonostante sia una nicchia nuova per Crytek, lo sviluppatore ha dimostrato più volte in passato di saperci fare con gli shooter e, dall’alto della loro esperienza, promettono di rivoluzionare il genere degli sparatutto online free to play.
Impresa riuscita? Vediamolo insieme!

Lacrime di piombo

Se dobbiamo dirla tutta, Warface è un gioco che ancora mancava nel panorama dei free to play.

Oltre che per Crysis, gli sviluppatori si sono occupati anche del primo Far Cry

Chiariamoci, di sparatutto in soggettiva che hanno tentato l’approccio gratuito ce ne sono, e non mancano neppure gli esponenti di un certo valore.

Nonostante sia una nicchia nuova per Crytek, lo sviluppatore ha dimostrato più volte in passato di saperci fare con gli shooter

Ciò che ha Warface rispetto alla concorrenza, però, è quello spirito intrinseco caratteristico dei titoli buy to play, che si riscontra nell’impostazione delle partite, nel feedback restituito dalle armi da fuoco e nel comparto tecnico.

Se di quest’ultimo ci occuperemo nel paragrafo dedicato, qui ci occuperemo del gameplay, mai come in questo caso capace di restituire sensazioni dannatamente simili a giochi approdati sul mercato “regolare”.
Partiamo col dire che Warface è un titolo dalla doppia anima; pur concentrandosi esclusivamente su tipologie di gioco online, tralasciando definitivamente qualsiasi velleità narrativa, Warface propone la sua esperienza di gioco in due settori ben separati, uno dedicato alla modalità cooperativa ed uno incentrato su quella competitiva.

Passata la prima esaltazione per l’impatto con il gameplay, la modalità cooperativa arriva subito a scemare, lasciando spazio alla noia e alla ripetitività.

Il punto più debole di questa modalità è il suo riciclarsi infinito dello schema con cui sono costruite tutte le varie missioni che prevedono unicamente il raggiungere un determinato punto, far saltare in aria l’obbiettivo designato e andare al punto di estrazione, il tutto falciando decine e decine di soldato nemici incapaci di coordinarsi tra loro o di mettere in pratica una minima strategia nei loro attacchi.

Giocando con tre amici e attivando la chat vocale le cose migliorano sensibilmente ma i problemi di fondo sono dietro l’angolo.

Il comparto tecnico è uno dei punti di forza del gioco

La modalità competitiva è invece il punto di forza dell’intero pacchetto e, con tutta probabilità, la tipologia di modalità che giocherete più spesso.

Scegliendo uno delle quattro classi presenti (tutte riconducibili a quelle classiche del genere, ossia assaltatore, geniere, medico e cecchino) potremo cimentarci in diverse varianti delle più celebri modalità portate alla ribalta dagli ultimi shooter competitivi e non solo.
Lo stile di gioco si dimostra immediatamente veloce e frenetico, con uno spiccato senso arcade e con un gameplay che tende a premiare i giocatori dotati di maggiori riflessi e polso fermo piuttosto che quelli in grado di imbastire sofisticate strategie.

Warface propone la sua esperienza di gioco in due settori ben separati, uno dedicato alla modalità cooperativa ed uno incentrato su quella competitiva

Complice la mobilità piuttosto elevata, che mutua alcune caratteristiche dal celebre Crysis, come la possibilità di lanciarsi in scivolata dopo una corsa per sparire rapidamente dalla linea di tiro nemica, giocare a Warface è sempre un’esperienza al cardiopalma, dove l’adrenalina arriverà a scemare solo a partita conclusa.

Particolare da far notare è il fatto che, tanto per la modalità cooperativa che per quella competitiva, ogni giorno vengono rese disponibili per essere giocate solo alcune modalità e soltanto su determinate mappe.
Lo scopo di ciò, a detta di Crytek, è quello di far provare ai giocatori tutto quello che c’è all’interno del gioco, senza che essi debbano “perdere tempo” a selezionare cosa e dove vogliono giocare ed evitando che essi si focalizzino solo su una determinata modalità e/o mappa.

Specie ai livelli di difficoltà più alti, in co-op sarà fondamentale prestare aiuto ai propri compagni

Ad onor del vero questo espediente si rivela spesso fastidioso e avremmo preferito avere tutto sempre disponibile come accade negli altri FPS.

Giocare a Warface è sempre un’esperienza al cardiopalma, dove l’adrenalina arriverà a scemare solo a partita conclusa

Motore lacrimuccia

Senza che ci sia bisogno di nasconderlo, molte delle aspettative che si erano generate attorno a Warface prima che esso fosse effettivamente disponibile, erano date dall’ormai celebre motore grafico che lo avrebbe mosso, quel CryEngine in grado di ricreare quella magnificenza tecnica che abbiamo apprezzato nei vari capitoli di Crysis.

A dire il vero anche i dubbi erano molti, dal momento che i precedenti giochi Crytek non avevano esattamente dei requisiti adatti a tutti.

Come in Crysis, potremo personalizzare la nostra arma direttamente in partita

Per nostra fortuna, però, possiamo tranquillamente dire che ora tutti i dubbi sono stati fugati, complice la magistrale ottimizzazione effettuata dal team di sviluppo che ha reso il titolo giocabile degnamente su praticamente ogni tipo di configurazione.

Ovviamente il livello di dettaglio è stato ridimensionato rispetto ad altri titoli che sfruttano lo stesso motore grafico, ma ciò non toglie che la resa complessiva si dimostra comunque ben al di sopra di tutti gli altri esponenti free to play del genere.

La magistrale ottimizzazione effettuata dal team di sviluppo ha reso il titolo giocabile degnamente su praticamente ogni tipo di configurazione

Conclusioni

L’esperimento free to play di Crytek si è dimostrato un prodotto atipico per il panorama free to play, che va ad occupare un posto che forse era ancora vacante.

Se dal lato tecnico (meno da quello stilistico) non si possono muovere grosse critiche al titolo, dal punto di vista dei contenuti e del materiale giocabile offerto Warface convince solo a metà, presentandosi con una doppia faccia che non riesce ad essere qualitativamente eguale.

Se la modalità competitiva farà la gioia degli amanti degli sparatutto in stile Call of Duty, quella cooperativa non riesce ad imporsi come dovrebbe, presentando una certa ripetitività impossibile da non avvertire già dopo poche partite.

Pronto ad entrare nel mondo di Warface? Clicca per giocare ora!
FPS Online ed MMOTPS: i migliori giochi sparatutto 2017

[Video in fondo all'articolo. Quella che leggete qua sotto ne è la trascrizione]. Quali sono i migliori sparatutto online free to play (sia FPS che TPS) del 2017? Beh è una domanda difficile... Forse anche un po’ stupida a dire il vero. Sono veramente pochi i free to play ... » continua

Giochi FPS che passione: 6 sparatutto in prima persona per chiudere il 2016

Ci siamo più volte occupati di giochi sparatutto qua su AreaMMO, ma sono state abbastanza rare le volte in cui abbiamo trattato esplicitamente di FPS Online. FPS è, infatti, un acronimo che sta per First-Person Shooter, ossia giochi sparatutto in prima persona, e a quanto pare il mondo dei free-to-play ... » continua

Grafica: full 3D
PvP: match o duelli PvE PvP tutti contro tutti
Influenza cash shop: medio
Exp rate: medio

Originalità
Ci sentiamo in dovere di citare il motore grafico utilizzato; è praticamente la prima volta che un engine sviluppato con un budget così elevato viene messo al servizio di un free to play

Cosa Ci È Piaciuto..

Gameplay arcade frenetico e divertente

Modalità competitiva ben fatta

Comparto tecnico magistrale

.. e cosa no

Cooperativa carente e ripetitiva

Le modalità sono scelte giornalmente dagli sviluppatori

Stilisticamente un po' piatto


Divertimento
3.5 out of 5
Community
3.5 out of 5
Grafica
4.5 out of 5
7,0
Per Veri Fan

Review summary

  1. Lacrime di piombo
  2. Motore lacrimuccia
  3. Conclusioni

Cosa ci è piaciuto..

Gameplay arcade frenetico e divertente
Modalità competitiva ben fatta
Comparto tecnico magistrale

.. e cosa no

Cooperativa carente e ripetitiva
Le modalità sono scelte giornalmente dagli sviluppatori
Stilisticamente un po' piatto
7,0
Grafica - 90 / 100
Divertimento - 70 / 100
Longevità - 70 / 100
Originalità - 70 / 100
Community - 70 / 100

Mi piace questo gioco, voglio
Registrarmi e giocare ora