Heroes of the Storm

Un MOBA direttamente da Blizzard - Lo sviluppatore statunitense ci delizia con un ottimo MOBA diverso dal solito, in grado di riunire in un unico gioco molti personaggi celebri dei vari franchise del produttore

Gioca ora!

Gioco da scaricare

Solo in Inglese

Genere:
MOBA

Ambientazione:
fantasy, fantascienza

Screenshot [click per ingrandire]

In breve...

Heroes of the Storm è un MOBA giocabile gratuitamente dopo aver scaricato il relativo client direttamente dall’applicazione Battle.net.

Sviluppato internamente da Blizzard, il gioco riunisce in un unico titolo molti dei personaggi più celebri appartenenti all’intero catalogo dello sviluppatore statunitense, mischiando in un unico gioco eroi e cattivi di svariati universi narrativi.

Per pura volontà del team di sviluppo, il gioco presenta meccaniche volutamente semplificate e snellite nel gameplay rispetto ad altri esponenti del genere, pur non rinunciando ad una profondità comunque piuttosto accentuata e ad un buon grado di coesione coi propri compagni richiesto dai giocatori di entrambe le squadre.

Il lavoro di squadra sarà infatti fondamentale per uscire vittoriosi da ogni partita e ai lupi solitari non verrà concesso molto spazio di manovra.

Graficamente il titolo si presenta molto bello da vedere, complice un comparto tecnico estremamente solido ed una direzione artistica che, come tipico dei lavori Blizzard, si mantiene sempre al top.

➔ Punti principali:

  • Numerosi personaggi Blizzard in un unico gioco.
  • Gameplay snellito e volutamente orientato al divertimento.
  • Grande focus sul gioco di squadra che aumenta l'affiatamento col proprio team.
  • Tecnicamente solido e direzione artistica come solo Blizzard sa fare.

Recensione completa

Quello dei MOBA è un genere che ormai conoscono anche i sassi;
merito dell’incredibile popolarità che il genere è riuscito a raggiungere nell’ultimo periodo, praticamente chiunque, anche chi non ha mai bazzicato più di tanto il panorama del gaming su PC, ha almeno una vaga idea di cosa questo acronimo possa significare.

Nonostante per i giocatori appassionati di questa tipologia di titoli questo sia un periodo d’oro, però, per gli sviluppatori la situazione non è altrettanto rosea, specialmente se il proprio gioco non si chiama League of Legends o DOTA 2.

Il panorama dei Multiplayer Online Battle Arena è infatti dominato da una ristrettissima cerchia di titoli in grado di mangiarsi da soli il 95% del mercato, lasciando a tutti i concorrenti nient’altro che briciole.

Forte del proprio talento e con il budget necessario, Blizzard ha tentato come molti altri di cavalcare l’onda di successo dei MOBA, tentando di guadagnarsi almeno un terzo posto sul podio di questo particolare genere strategico.
Le premesse per un ottimo gioco ci sono tutte; sarà riuscita Blizzard a creare un titolo all’altezza delle aspettative?

Puntuale come un orologio svizzero, ecco il nostro gameplay dedicato ad Heroes of the Storm

Tutti in campo!

Nel gioco sono presenti molti personaggi che hanno fatto la storia di Blizzard

Per il suo gioco, Blizzard ha deciso di mandare in scena su un unico campo di battaglia personaggi appartenenti a giochi ed universi narrativi differenti, shakerando il tutto al fine di ottenere un parco eroi variegato ed interessante, sia dal punto di vista delle abilità e della diversificazione dello stile di gioco sia da quello prettamente estetico che, pescando direttamente dai mondi di Warcraft, di Diablo e di Starcraft, mette sul piatto la più grossa “rimpatriata” Blizzard della storia.

Ad una primissima occhiata, Heroes of the Storm potrebbe apparire come un MOBA piuttosto classico nelle meccaniche, dove due squadre di giocatori si scontrano su una mappa speculare, con lo scopo di conquistare la base nemica.

Per il suo gioco, Blizzard ha deciso di mandare in scena su un unico campo di battaglia personaggi appartenenti a giochi ed universi narrativi differenti […], pescando direttamente dai mondi di Warcraft, di Diablo e di Starcraft

Differentemente ad altri titoli, però, Blizzard ha voluto portare nel gioco uno snellimento nel gameplay, che ne facilita l’apprendimento e rende più leggeri gli scontri, amplificando al massimo il divertimento percepito.
Attenzione, questo non significa che Blizzard ha siglato la deriva casual del suo gioco, anzi Heroes of the Storm richiede comunque una buona dose di strategia e un’elevata coesione con i propri compagni di squadra per portare a casa la vittoria, ma soltanto che la complessità generale non raggiunge i livelli delle produzioni concorrenti.

Il gioco di squadra è uno degli aspetti maggiormente differenzianti il titolo Blizzard dal resto dei MOBA (o perlomeno quelli che dominano la scena al momento) e costringe i giocatori a collaborare tra loro per ottenere il risultato comune, pena la sconfitta.
A dimostrazione di ciò vi è il fatto che, una volta in partita, non ci sarà una barra dell’esperienza dedicata al proprio personaggio, bensì una relativa a tutta la squadra, che salirà ugualmente per tutti grazie al contributo di ogni singolo giocatore.
La ripercussione di ciò è abbastanza evidente e rende di fatto impossibile, per un solo lupo solitario, ottenere punteggi e risultati anni luce distanti da quelli ottenuti dai propri compagni.

A rendere ancor più variegato il gameplay, come ennesima riprova della volontà di volersi distaccare dalla rigidità degli schemi imposti dai titoli rivali, ci pensano alcuni eventi dinamici che prenderanno luogo sulla mappa di gioco.
Essi sono abbastanza variegati e diversificati tra loro ma, punto comune a praticamente ognuno di essi, sarà il fatto di dover battagliare contro la squadra avversaria al fine di impadronirsi degli effetti benefici che quest’ultimi potrebbero portare, con lo scopo di sfruttarli a proprio vantaggio.

Ecco quindi che i rovesciamenti di risultato non saranno più una possibilità remota, con una delle due squadre in grado di ribaltare le sorti del match grazie a modificatori dei propri eroi o malus inflitti direttamente alla base nemica.

La situazione a schermo si farà spesso e volentieri caotica

Un’ultima nota, questa volta di demerito, se la aggiudica il sistema di remunerazione adottato dagli sviluppatori, incentrato per la maggior parte sulla vendita di nuovi eroi e skin per essi.

Nonostante un sistema di rotazione periodico permetta di provarne gratuitamente un discreto numero, per poter utilizzare ciascun eroe per sempre e nel momento in cui si desidera sarà necessario acquistarlo, o con la moneta di gioco (per ogni eroe ne è richiesto un quantitativo spropositato) o con soldi reali, per la bellezza di 9,99 euro cadauno; considerando il numero di eroi acquistabili ed il fatto che, spesso e volentieri, le skin vanno comprate a parte, un costo di 10 sacchi per ogni personaggio è senza dubbio eccessivo e fuori luogo.

Questo volto non mi è nuovo

Dal punto di vista tecnico, il titolo Blizzard si presenta in ottima forma, splendido da vedere e leggero da gestire.

Il gioco di squadra è uno degli aspetti maggiormente differenzianti il titolo Blizzard dal resto dei MOBA

Certo, con ogni impostazione grafica impostata al massimo il gioco potrebbe tentennare su macchine non proprio performanti, ma Heroes of the Storm ha il pregio di essere estremamente scalabile e adattabile a praticamente qualsiasi tipo di configurazione.

Se invece potete permettervi di spingere al massimo le impostazioni grafiche, allora godrete di una pulizia visiva di tutto rispetto, di un livello di dettaglio ottimo (anche se si segnala qualche sporadica sbavatura qui e lì) e di uno splendido design estetico delle mappe supportato da degli splendidi effetti.

La direzione artistica è uno degli aspetti più curati del gioco

Un plauso anche alla componente artistica, marchio di fabbrica Blizzard, che riesce ad essere sempre al top e a rispettare pienamente tutti i vari universi da cui provengono i personaggi.

Conclusioni

In conclusione, possiamo certamente affermare che Blizzard è riuscita nel difficilissimo compito di colmare un posto ancora vacante nell’affollato panorama dei MOBA, garantendosi di diritto un posto tra i migliori esponenti del genere.

Pur partendo da fondamenta simili, Heroes of the Storm si differenzia dai giochi concorrenti grazie ad un focus improntato fortemente al gioco di squadra e ad uno snellimento delle meccaniche in grado di rendere più agevole il gameplay, pur mantenendo un certo livello di profondità.

Il fatto di riprendere personaggi già noti, tutti provenienti da differenti universi di Blizzard fa guadagnare al titolo un punticino in più, sia per il valore affettivo che si portano dietro molti di essi sia per la garanzia di qualità intrinseca a questa scelta.

Un gioco senza dubbio da provare e che, alla luce di quanto propone, resta consigliato anche ai fedelissimi di altri MOBA che potrebbero trovare in Heroes piccole ma fondamentali differenze che potrebbero farglielo preferire alla concorrenza.

Pronto ad entrare nel mondo di Heroes of the Storm? Clicca per giocare ora!
Heroes of the Storm: Nuovo personaggio in arrivo

Tramite una comunicazione ufficiale, Blizzard ha annunciato quali saranno i contenuti della prossima patch di Heroes of the Storm, che sarà disponibile per il download su tutti i client di gioco a partire dalla giornata di lunedì 6 Marzo. Tra un piccolo cambiamento e l’altro, la novità più sostanziosa ... » continua

Due nuovi eroi per Heroes of the Storm

Con ben poca sorpresa da parte di tutti gli appassionati del titolo, che si aspettavano senz’altro qualche annuncio in merito al loro MOBA preferito, sul palco della Blizzcon Blizzard ha avuto modo di parlare anche del suo Heroes of the Storm, il suo personale battle arena che, ormai da ... » continua

Nuovo update per Heroes of the Storm

Frutto di un bilanciamento costante e calibrato al millimetro, il gameplay di titoli come Heroes of the Storm è uno di quelli che necessitano aggiornamenti continui per garantire un’esperienza di gioco soddisfacente, che non sia mai sbilanciata o afflitta da bug e imprecisioni. Proprio in virtù di questa filosofia ... » continua

Heroes of the Storm: Ricompense per chi porta un amico

Come abbiamo avuto modo di ribadire più volte, Blizzard tiene particolarmente alla salute e alla longevità dei propri giochi, premurandosi ... » continua

Nuovo campo di battaglia disponibile per Heroes of the Storm

Nel pieno della sua popolarità, il MOBA gratuito di Blizzard, Heroes of the Storm, continua a ricevere aggiornamenti e migliorie ... » continua

Novità in arrivo per Heroes of the Storm

Ottime notizie per tutti i giocatori del MOBA di casa Blizzard. Tramite un annuncio ufficiale, comparso sulla pagina della Repubblica ... » continua

Grafica: full 3D
PvP: match o duelli PvP
Influenza cash shop: alto
Exp rate: medio

Originalità
Un MOBA in cui ritroviamo tutti gli eroi (e i villain) che abbiamo amato/odiato nei vari giochi Blizzard, che abbraccia la filosofia classica del genere facendola propria e puntando forte sul gioco di squadra e su un gameplay più immediato e divertente rispetto alla concorrenza.

Cosa Ci È Piaciuto..

Divertentissimo e più immediato rispetto alla concorrenza

Gioco di squadra necessario e incentivato

Tecnicamente e artisticamente ottimo

.. e cosa no

I giocatori più hardcore non apprezzeranno le semplificazioni...

...e neppure i lupi solitari

Prezzi dello store in-game da rivedere assolutamente


Divertimento
3.5 out of 5
Community
4.5 out of 5
Grafica
4.0 out of 5
7,5
Da Provare

Review summary

  1. Tutti in campo!
  2. Questo volto non mi è nuovo
  3. Conclusioni

Cosa ci è piaciuto..

Divertentissimo e più immediato rispetto alla concorrenza
Gioco di squadra necessario e incentivato
Tecnicamente e artisticamente ottimo

.. e cosa no

I giocatori più hardcore non apprezzeranno le semplificazioni...
...e neppure i lupi solitari
Prezzi dello store in-game da rivedere assolutamente
7,5
Grafica - 80 / 100
Divertimento - 70 / 100
Longevità - 70 / 100
Originalità - 70 / 100
Community - 90 / 100

Mi piace questo gioco, voglio
Registrarmi e giocare ora