Blade and Soul

MMORPG con forte impronta Action - NCSoft ci tuffa in un mondo dai tratti orientali intriso di spettacolarità e arti marziali, il tutto all'insegna dell'azione più pura

Gioca ora!

Gioco da scaricare

Solo in Inglese

Genere:
azione, mmorpg

Ambientazione:
fantasy, anime

Screenshot [click per ingrandire]

In breve...

Blade and Souls è un MMORPG dalle forti componenti action e con un gusto prevalentemente orientaleggiante, che racchiude al suo interno molti elementi presi proprio dalla cultura orientale.

Questo fattore si riflette sia nella caratterizzazione estetica di ambientazioni e personaggi, sia nel vero e proprio gameplay del gioco, che pesca a piene mani (esagerando i toni come giusto che sia) nelle movenze e negli stili di combattimento provenienti dalle terre orientali.

In base alla razza che decideremo di utilizzare per la nostra partita, avremo accesso ad alcune delle numerose classi presenti nel titolo, ognuna delle quali dotata del proprio stile di combattimento e delle proprie mosse peculiari.

A differenza di altri titoli, Blade and Soul sembra tenere particolarmente alla propria parte narrativa, tratteggiando una storia che non è la più originale mai narrata ma intrisa di cut scene e momenti spettacolari.

➔ Punti principali:

  • Ambientazione fantasy ad impronta orientale.
  • Sistema di combattimento fortemente votato all'azione.
  • Numerose discipline marziali tra cui scegliere.
  • Altissima personalizzazione del proprio personaggio.

Recensione completa

Vi era un tempo in cui dedicarsi ad un MMORPG significava implicitamente (pur con le dovute eccezioni) prepararsi ad accettare uno stile di gioco spesso lento e ragionato, non certo ad un livello di uno strategico a turni, ma comunque con una progressione decisamente meno proiettata verso la frenesia di quanto ci si sarebbe potuto aspettare.

Se non avete vissuto sotto i sassi in questi ultimi anni, tuttavia, vi sarete resi conto da voi che le cose ormai non sono più così.
Dai primi esperimenti che cercavano si smuovere a piccoli passi la staticità del genere fino a progetti con obiettivi ben più radicali, la svolta action ha man mano inglobato in pieno il mondo dei giochi di ruolo massivi, trasformandoli sensibilmente e portando una decisa rivolu(a)zione all’interno degli archetipi classici di questo genere.

Blade and Soul è un titolo che porta questi concetti all’estremo, costruendo la sua più grande peculiarità attorno a discipline marziali altamente adrenaliniche e spettacolari e concedendo al giocatore una mobilità pressoché totale del proprio personaggio; basterà ciò a fare del titolo NCSoft un grande gioco? Scopriamolo!

Raccontami una storia

Il look generale è decisamente orientaleggiante

Accade un po’ da sempre che, nell’ambito degli MMORPG la componente più strettamente narrativa venga accantonata o comunque trattata con una certa superficialità.
Spesso e volentieri le storie raccontate dai titoli massivi si limitano a calarci all’interno di un mondo fantasy e prendere parte alla più classica delle battaglie combattute tra forza del male e forze del bene.

Dato che gli stereotipi sono duri a morire, anche Blade and Soul abbraccia quest’ultimo aspetto ma, caso più unico che raro, lo fa in una veste più personale, con il protagonista (il nostro alter ego) che avrà un motivo ben preciso per proseguire negli eventi, mosso dalla voglia di vendetta che si accenderà quando verrà quasi ucciso in seguito alla distruzione della scuola marziale in cui si allenava e all’uccisione del suo maestro.

Durante tutta la questline principale verranno sviluppati ed ampliati tutti i vari retroscena della vicenda, con numerose sequenze filmate dall’alto tasso di spettacolarità che ci mostreranno gli avvenimenti in pieno stile orientaleggiante.

Blade and Soul è un titolo che […] costruisce la sua più grande peculiarità attorno a discipline marziali altamente adrenaliniche e spettacolari

L’urlo di Chen

Contrariamente ad altri giochi, la scelta della propria razza all’interno di Blade and Soul non è un fattore importante, se non per il ventaglio di possibilità che ci verranno concesse riguardo alla classe, fattore decisamente più incisivo sul gameplay.
La varietà concessaci in questo senso è davvero encomiabile e permette di poterci specializzare in un numero ben nutrito e altrettanto diversificato di discipline differenti.

Pur essendo incentrato come mood generale sulle arti marziali, il mondo di Blade and Soul non disdegna di fornirci offensive basate anche sulla magia, con classi interamente dedicate a queste arti.
Che voi vogliate sferrare fendenti, lanciare incantesimi o semplicemente menare ceffoni alla Bud Spencer (ok, forse era meglio citare Bruce Lee ma tant’è…) avrete pane per i vostri denti, soprattutto considerando che molte classi sfruttano una miscela più o meno bilanciata di tutti questi fattori.

Grande spazio di manovra ci è concesso anche sul fronte della più pura personalizzazione estetica del nostro alter ego, che potrà essere modificato in fisionomia e corporatura sin nei più piccoli dettagli per permetterci di creare l’eroe/ina definitivo/a.

Muoversi!

La direzione artistica è davvero sublime

Purtroppo, nemmeno Blade and Soul è esente da una delle piaghe che ultimamente sembra affliggere sempre più MMORPG, ovvero l’estrema banalità e ripetitività delle missioni che ci verranno via via assegnate.
Se in quelle della questline principale l’avanzamento tedioso è mitigato dai progressioni compiuti nella narrativa, che tramite i dialoghi e le cutscene di cui abbiamo accennato nel paragrafo precedente riescono a mantenere vivo l’interesse, le missioni secondarie avranno tutte ben poco mordente e l’unico vero motivo che spingerà gli utenti ad affrontarle sarà quello di accumulare esperienza e ricompense.

Fortunatamente, a rendere decisamente divertente e meno monotono l’incedere del gioco ci pensa il combat system messo in piedi dagli sviluppatori.
Indipendentemente da quale sia la classe che deciderete di adottare per il vostro personaggio, vi ritroverete a controllare un personaggio dotato di una incredibile mobilità (rapportata alla media degli MMORPG disponibili sulla piazza), capace di concatenare attacchi ed inanellare combo proprio come se ci si trovasse in un vero e proprio titolo action.
Per farvi capire quanto gli sviluppatori abbiano tenuto in considerazione questo aspetto, vi basti sapere che l’intero gioco è stato ottimizzato per essere fruito anche tramite joypad, cosa più unica che rara per un gioco di ruolo massivo e vista solo in pochissimi altri esponenti del genere.

La mobilità concessa al nostro personaggio, poi, non si limiterà semplicemente alle fasi di combattimento ma, al contrario, coinvolgerà anche le fasi di esplorazione.

Indipendentemente da quale sia la classe che deciderete di adottare per il vostro personaggio, vi ritroverete a controllare un personaggio dotato di una incredibile mobilità

Se già all’inizio il titolo offre varie possibilità in questo senso, con lo sviluppo del nostro personaggio e lo sblocco di abilità dedicate, saremo in grado di arrivare a compiere azioni come, ad esempio, correre sulle acque, dandoci la possibilità di esplorare in lungo e in largo lo scenario senza essere costretti da barriere naturali o artificiali che siano.

Conclusioni

Tirando le somme, non possiamo non riconoscere come le ore trascorse insieme al gioco NCSoft ci abbiano indubbiamente divertito.

Tecnicamente parlando, il gioco mostra il fianco a qualche ruga di troppo

La storyline sensibilmente più curata rispetto a gran parte della concorrenza ci ha spesso (ma non sempre!) fatto chiudere un occhio sull’estrema ripetitività dei compiti da portare a termine; una ripetitività che Blade and Soul si trascina dietro come una croce al pari di molti altri suoi colleghi più o meno prossimi.

Il sistema di combattimento, poi, vagamente ispirato a mosse e discipline realmente esistenti risulta davvero adrenalinico e divertente e, a tratti, sembra veramente di trovarsi a giocare ad un action e/o ad un hack’n’slash (sensazione assai rinvigorita nel caso si decidesse di affrontare il gioco tramite un joypad collegato al PC).

Il problema del gioco, forse, è da ricercarsi più che altro nell’eccessivo tempo di distacco che è passato dalla versione originale a quella europea, che rende il titolo colpevole di essersi presentato fuori tempo massimo.
Nonostante non si possa considerarlo propriamente un difetto, perlomeno nell’accezione più classica del termine, il fattore tempo vanifica buona parte delle caratteristiche che, ai tempi, avrebbero fatto esaltare i giocatori ben di più di quanto non facciano oggi.
Se sul comparto visivo si può comunque soprassedere, dal momento che ad una realizzazione artistica ormai non più al top si affianca una direzione artistica di altissimo livello (specialmente nelle ambientazioni), dal punto di vista del mero gameplay un sistema di combattimento totalmente votato all’azione è stato ormai ampiamente sdoganato negli MMORPG, rendendo quello di Blade and Soul comunque ben fatto e divertentissimo, ma non più quella peculiarità distintiva che avrebbe reso il gioco distinguibile da qualsiasi altro titolo sulla piazza.

Pronto ad entrare nel mondo di Blade and Soul? Clicca per giocare ora!
Blade & Soul: ecco Wings of the Raven

Blade & Soul si aggiorna con la nuova patch 2.11 intitolata Wings of the Raven, aggiornamento mirato soprattutto alla fase di end game ed alle gilde più organizzane. L'aggiornamento infatti propone due nuovi raids alquanto difficili, che metteranno a dura prova i giocatori e le loro rispettive gilde, adatti ... » continua

MMORPG 2017: I Migliori Giochi Online di Ruolo Free to Play

Eccoci, puntuali come un orologio svizzero, con la nostra consueta, annuale lista dedicata ai migliori MMORPG free to play per l'anno appena arrivato. Al momento della stesura iniziale di questo articolo, il 2017 ha fatto il suo ingresso da poco più di 24 ore: un tempo decisamente insufficiente per ... » continua

Blade and Soul: Ecco il Gunslinger

Utilizzando per l’annuncio il palco dell’appena conclusasi G-Star 2016, fiera annuale che si è svolta in Sud Corea, NCSoft ha approfittato dello scenario per annunciare quella che sarà la nuova classe giocabile che verrà implementata con un prossimo aggiornamento all’interno dell’MMORPG Blade and Souls. La nuova ... » continua

Hongmoon Rising: In arrivo un prequel di Blade and Soul

Blade and Soul è arrivato solo recentemente sul suolo europeo, portandosi appresso il suo appeal fatto di fantasy ed arti ... » continua

Roadmap per i prossimi update di Blade and Soul

Secondo le dichiarazioni rilasciate in queste ore da NCsoft, sembra che il piano di supporto attuato (e che sarà attuato ... » continua

Grafica: full 3D
PvP: gilde o fazioni PvE PvP
Influenza cash shop: medio
Exp rate: medio

Originalità
Dato che una forte componente action non rappresenta più una novità per il mondo degli MMORPG, la vera particolarità del gioco NCSoft è da ricercare nell'ambientazione del gioco, costruita su stilemi di certo non inediti ma comunque assai meno abusati dei classici panorami high fantasy.

Cosa Ci È Piaciuto..

Comparto narrativo curato

Azione dirompente e divertentissima

Artisticamente ispiratissimo

.. e cosa no

Quest e obiettivi banali e ripetitivi

Tecnicamente non il top


Divertimento
3.5 out of 5
Community
3.5 out of 5
Grafica
3.5 out of 5
7,0
Per Veri Fan

Review summary

  1. Raccontami una storia
  2. L’urlo di Chen
  3. Muoversi!
  4. Conclusioni

Cosa ci è piaciuto..

Comparto narrativo curato
Azione dirompente e divertentissima
Artisticamente ispiratissimo

.. e cosa no

Quest e obiettivi banali e ripetitivi
Tecnicamente non il top
7,0
Grafica - 70 / 100
Divertimento - 70 / 100
Longevità - 70 / 100
Originalità - 70 / 100
Community - 70 / 100

Mi piace questo gioco, voglio
Registrarmi e giocare ora