Ascend: Hand of Kul

MMORPG fantasy d'azione - Impersonando un possente guerriero dovremo portare a termine l'arduo compito di sconfiggere i Titani e sterminare a forza di legnate orde di miriadi di mostri! NON ADATTO ALLE MAMMOLETTE!

Gioca ora!

Gioco da scaricare

Solo in Inglese

Genere:
azione, mmorpg

Ambientazione:
fantasy

Screenshot [click per ingrandire]

In breve...

Ascend: Hand of Kul è un MMORPG free to play che unisce ad alcune caratteristiche tipiche dei giochi di ruolo massivi elementi spiccatamente action.

Impersonando un eroe muscoloso e incazzato nero (perdonate il francesismo ma rende l’idea), dovremo giurare fedeltà ad una delle tre divinità presenti nel gioco, gettandoci in battaglia in suo onore e conquistando a suon di mazzate nuovi territori.

Punto focale del gioco è l’enorme quantitativo di equipaggiamento, suddiviso tra armi di varia natura ed armature a cui si aggiunge il sistema magico, che potrà farci apprendere numerosi incantesimi.

Singolare anche il sistema multigiocatore proposto dal titolo che, pur presentandosi sotto forma di un titolo massivo, con un’estensione del mondo di gioco davvero notevole, non permette un’interazione classica tra giocatori ma rende possibile interagire con gli altri utenti con benedizioni e maledizioni lanciabili su di essi.

➔ Punti principali:

  • Grande, grosso e cattivo; per davvero.
  • Il sistema di combattimento risulta azzeccato e riuscitissimo.
  • Comparto PvP originale.
  • Stile da vendere.

Recensione completa

Sebbene non siano mai mancate le eccezioni alla regola, nel mondo dei free to play siamo spesso stati abituati a vedere numerosissimi giochi di ruolo massivi, tipicamente ad ambientazione fantasy, che si sono sempre mantenuti piuttosto vicini a meccaniche tipiche del genere, fatte di combattimenti (più o meno) strategici all’interno di un party composto da più giocatori.

Raramente, invece, ci è capitato di trovarci di fronte ad un titolo si online, si ambientato in un mondo persistente ma comunque molto incentrato sulla componente più solitaria del gameplay, che vede il giocatore spogliarsi del fardello di avere sempre al proprio fianco dei compagni di viaggio.

Ascend: Hand of Kul è, in parte, questo. Un free to play godibilissimo anche giocando da soli, che connubia abilmente la profondità del gioco in singolo alle qualità di un universo massivo.

Andiamo a schiacciare un po' di nanerottoli in questo gameplay introduttivo!

Come ti creo l’energumeno

Avviato per la prima volta il gioco, dovremo occuparci di creare un guerriero che andremo poi ad impersonare durante tutto il corso dell’avventura.

Preparatevi a personaggi piuttosto testosteronici

Per pura scelta stilistica, non sarà possibile agire su ogni singolo parametro relativo al nostro eroe, quali l’altezza, il sesso o la corporatura; scordatevi le sexy elfette e gli eroi effemminati tipici di molti MMORPG, il mondo di Ascend è popolato da bruti muscolosi e minacciosi che, ad un outfit all’ultimo grido preferiscono di gran lunga una nuova fiammante cicatrice in viso, perché un conto è grindare, un altro è mettere in atto il proprio personalissimo eccidio godendo di ogni singola goccia di sangue virtuale versata.
Vista in quest’ottica, il grado di personalizzazione offerto dal gioco è più che sufficiente allo scopo di creare la propria macchina di morte.

Scordatevi le sexy elfette e gli eroi effemminati tipici di molti MMORPG, il mondo di Ascend è popolato da bruti muscolosi e minacciosi

Particolare importante nell’intera economia di gioco, è la presenza di quelle che potremmo definire fazioni, tre in tutto, ognuna delle quali associate al culto di una specifica divinità.
Vi è la divinità delle tenebre, quella della luce e, infine, quella del vuoto. Come immaginabile, al giocatore spetterà la scelta, nei primi frangenti del gioco, di affiliarsi ad una di esse, vedendo modificati i nostri parametri in base alla scelta fatta e compiendo stragi nel nome del proprio dio preferito,.

Vero perno narrativo attorno al quale gravitano gli eventi che prenderanno vita nel gioco, comunque, è la presenza dei Titani, enormi esseri che rappresenteranno a tutti gli effetti i nostri principali nemici durante il corso del gioco.

Ti crepo di mazzate!

Gli MMORPG con forti componenti action, specialmente per quanto riguarda l’approccio al combattimento, non sono mai mancati nel panorama dei free to play, e spesso si sono rivelati anche dei titoli molto validi (come Tera, per fare un semplice esempio).

Ascend, però, va ben oltre le semplici componenti improntate all’azione, proponendo un tipo di gameplay che, quando si tratta di menare le mani, diventa action in tutto e per tutto, facendoci sentire il feedback e la fisicità di ogni singolo colpo sferrato, sia che questo sia andato a segno sia che, invece, abbia colpito a vuoto.

Che cucciolo! Non pensate anche voi che sia un sacco tenero?

È bene tenere presente che Ascend nasce anche per essere fruito agilmente da un pubblico dedito al gioco su console e poco avvezzo a certi gradi di complessità tipici dei giochi only pc, sia per l’impostazione generale data al gioco sia per la necessità di dover mappare alla perfezione i comandi di gioco su un controller diverso da mouse e tastiera.

Proprio a questo proposito, è doveroso segnalare che, su PC, Ascend è perfettamente godibile anche giocato con un pad collegato al computer, anzi, ad onor del vero l’intera esperienza di gioco ne guadagna sensibilmente quando sfruttata in questo modo.

A livello di progressione, Ascend non differisce molto dallo stile tipico della maggior parte degli MMO, proponendo varie zone che si susseguono una dopo l’altra che dovranno essere conquistate e ripulite in progressione dalle varie quest disponibili, proponenti quasi tutte classici compiti di uccisione e recupero oggetti.

Ascend va ben oltre le semplici componenti improntate all’azione

Il vero punto forte dell’intera produzione è però rappresentato dal sistema di combattimento.
Come già detto, esso è improntato totalmente all’azione ed ogni scontro si svolge in tempo assolutamente reale come in qualsiasi altro titolo action.
La particolarità dell’intero sistema è la riuscitissima combinazione tra l’azione e l’elemento ruolistico che, lavorando “dietro le quinte”, dona all’intero mix una profondità davvero impeccabile.

Il gioco propone una quantità davvero elevata di diverse tipologie di armi, ognuna delle quali dotata di un proprio personale moveset che le differenzia tra di loro.
Tra spade, spadone, spadini, asce, martelli e altri oggetti di pace la varietà non verrà mai meno, senza contare che a tutto ciò vanno aggiunti anche i poteri scatenabili dalle varie magie ed incantesimi che saremo in grado di apprendere.

Spendiamo due parole anche in merito alle particolari caratteristiche che assume il comparto PvP del gioco.
Impedendoci di affrontare direttamente in partite multiplayer gli altri giocatori, il gioco ci permette di influenzare le partite in corso di altri utenti facendoci vedere gli altri giocatori come dei fantasmi incorporei che vagano per la mappa durante le nostre partite (alla stregua di quanto accade nella serie Souls, per intenderci).

Spesso e volentieri, il rapporto altezza/peso dei nostri avversari verterà in nostro sfavore

Tramite benedizioni e/o maledizioni, saremo in grado di interagire direttamente con loro, scegliendo se aiutarli nel loro viaggio o se invece complicarli la vita.
Un sistema che forse non verrà apprezzato da puristi del pvp tradizionale ma che resta comunque un’idea interessante e tutto sommato innovativa.

Conclusioni

Ascend: Hand of Kul si è rivelato un MMO particolarmente piacevole da giocare e realizzato con molta cura.
Quello che nasce come un gioco adatto ad un pubblico console riesce a mostrare il proprio valore anche su PC, piattaforma decisamente più popolosa di rivali e alternative contro cui confrontarsi.

La componente d’azione preponderante e la varietà di armi ed equipaggiamento disponibile lo rendono estremamente vario dal punto di vista dell’approccio utilizzabile in combattimento, rendendo ogni scontro, che sia una scaramuccia insignificante o un epico scontro contro decine di nemici, dannatamente divertente.

Un MMO diverso dal solito che accontenterà sia i fan dell’azione pura che gli amanti delle meccaniche ruolistiche.

Pronto ad entrare nel mondo di Ascend: Hand of Kul? Clicca per giocare ora!
I Migliori Giochi MMORPG free to play italiani (e non) del 2016: un riepilogo

UPDATE 31/12/2016 - E' online la lista aggiornata 2017! Vai all'articolo "MMORPG 2017: i migliori giochi online di ruolo (MMORPG) free to play". Il 2016 è arrivato già da diversi mesi, e abbiamo dunque deciso di fare un riepilogo di quanto quest'anno abbia da offrirci in materia ... » continua

Grafica: full 3D
PvP: gilde o fazioni PvE PvP
Influenza cash shop: medio
Exp rate: medio

Originalità
Il sistema di interazione tra giocatori, ripreso in parte da titoli come Dark Souls, era un aspetto ancora inedito negli MMO e per molti aspetti davvero interessante.

Cosa Ci È Piaciuto..

Divertente ed immediato...

...ma comunque molto profondo

Grezzo e Violento al punto giusto

.. e cosa no

Tecnicamente si poteva fare di più

Il PvP non piacerà a tutti


Divertimento
4.0 out of 5
Community
4.5 out of 5
Grafica
4.0 out of 5
7,0
Per Veri Fan

Review summary

  1. Come ti creo l’energumeno
  2. Ti crepo di mazzate!
  3. Conclusioni

Cosa ci è piaciuto..

Divertente ed immediato...
...ma comunque molto profondo
Grezzo e Violento al punto giusto

.. e cosa no

Tecnicamente si poteva fare di più
Il PvP non piacerà a tutti
7,0
Grafica - 80 / 100
Divertimento - 80 / 100
Longevità - 80 / 100
Originalità - 80 / 100
Community - 90 / 100

Mi piace questo gioco, voglio
Registrarmi e giocare ora