Aion

MMORPG tradizionale in italiano - Nato come MMORPG a canone mensile, Aion ha in seguito abbracciato il modello free2play diventando uno dei titoli più giocati nel suo genere. Tradotto interamente in italiano, è una tappa obbligata per tutti gli amanti dei giochi di ruolo online.

Gioca ora!

Screenshot [click per ingrandire]

In breve...

Dopo un primo periodo un po' sfortunato in cui non era stato apprezzato al meglio (commercialmente parlando), Aion, l'MMORPG di Ncsoft, ha abbracciato il modello di gioco free to play, facendo arrivare sui nostri computer un prodotto di altissimo livello in maniera del tutto gratuita.

Scegliendo e personalizzando il nostro PG da due razze diverse saremo pronti per immergerci nel mondo di Atreia.
Dal lato quest il gioco è un classico GDR massivo con tonnellate di missioni da portare a termine con obiettivi quali il combattimento e la raccolta di vari oggetti.
Dal lato PvP, invece, il gioco assume la caratteristica di presentare enormi battaglie senza quartiere dove ci si riempie di botte senza saper ne' leggere ne' scrivere.
Sul campo di battaglia (Abyss), oltre alle due razze in guerra tra loro, si aggiungerà un terzo schieramento (controllato dal computer) che aggiungerà ulteriore carne da macello al tutto.

Graficamente, grazie all'uso del motore grafico CryEngine di Crytek, il gioco è un vero spettacolo per gli occhi, restituendo personaggi ottimamente modellati e scenari da cartolina impossibili da non ammirare.

Aion è un ottimo titolo che, tolta la giustificazione del canone mensile (che è stato eliminato), non ha veramente più motivi per non essere provato.

➔ Punti principali:

  • MMORPG estremamente classico tradotto in italiano.
  • Molto giocato nel nostro paese.
  • Grafica ottima all'uscita, ma ora leggermente datata.
  • Fatevi spuntare le ali e spiccate il volo... altro che mount!

Recensione completa

Nel corso degli anni, si è assistito ad un numero sempre più grande di tentativi di spodestare il sempre in forma WoW dal podio di MMORPG più giocato in assoluto.
Di giochi autoproclamatisi “l'anti-warcraft” ne sono usciti in abbondanza ma, purtroppo (o per fortuna, a seconda dei punti di vista) nessuno è mai uscito veramente vincitore dal confronto contro il campione.

Complice anche la crisi, in uno dei generi più difficili da mantenere, come quello degli MMO, si è sviluppato un fenomeno curioso.
Per far fronte ai risultati commerciali non proprio eccelsi, molti produttori hanno dovuto allineare molti loro prodotti a formati gratuiti o, comunque, molto agevolati dal punto di vista monetario, in modo da salvarli dal baratro del fallimento.

Un piccolo martello, sobrio e poco minaccioso.

È il caso di Aion, MMORPG sviluppato con un alto budget che è ora possile giocare in maniera del tutto gratuita.

Il gioco è ambientato nel mondo di Atreia, posto ormai in rovina dove, a seguito di una guerra dalle proporzioni enormi, si è venuta a creare una letterale spaccatura che lo ha diviso in due parti ben distinte, una irradiata dalla luminosità della luce popolata dagli elisiani, l'altra immersa nell'oscurità e abitata dagli Asmodiani.

Il background narrativo del gioco è, comunque, più complesso di così e, nel caso lo desideriate, il gioco ci fornisce varie opportunità per approfondire le nostre conoscienze sul mondo di Atreia; in questa sede, vi basti sapere che le due fazioni (elisiani ed asmodiani) sono in guerra tra loro e che, manco a farlo apposta, al giocatore verrà chiesto di scegliere con quale razza schierarsi.

Luce ed ombra: eterni rivali

Come già detto, al giocatore spetterà il compito di scegliere tra elisiani ed asmodiani.
Gli asmodiani sono esseri incantevoli, dalle fattezze quasi perfette e che, sebbene non sia del tutto corretta tale definizione, si potrebbe dire che il loro aspetto ricalca quello che, solitamente, viene attribuito allo schieramento del “bene”.
Gli asmodiani, di contro, sono esseri che raramente hanno visto la luce del sole; il loro aspetto è mutato proporzionalmente a questa caratteristica, sono creature oscure, dai tratti, talvolta, bestiali.

Andiamo a vedere Aion da vicino con questo breve gameplay introduttivo.

La scelta è piuttosto radicale e, una volta optato per una delle due razze, non potremo creare personaggi appartenenti alla fazione rivale se prima non cambiamo server o eliminiamo tutti quelli già creati.
Scelta la razza, potremo decidere a quale classe appartenere, scegliendo da una rosa di sei: guerriero, esploratore, mago, sacerdote, ingegnere e artista.
Le classi sono tutte ben differenziate tra di loro e, raggiunto un certo livello, ognuna di essa può evolversi in diverse specializzazioni.
Ottimo anche il versante relativo alla mera personalizzazione estetica del nostro personaggio; l'editor presente non è dei più profondi che si siano mai visti ma si mantiene comunque su livelli eccellenti. I parametri su cui agire sono moltissimi e, sia che si voglia creare un'elfetta con un corpo da modella o un nanerottolo perfetto per impersonare babbo natale in pensione, non c'è rischio di rimanere delusi.

Come Icaro?

Aion, tastiera alla mano, è un MMORPG in piena regola. Girovagando per il mondo ci vengono assegnate tonnellate di quest da portare a termine, tutte ricalcanti le precedenti, chi più chi meno. Gli incarichi da portare a termine, difatti, sono più o meno sempre gli stessi e se vi aspettate grosse variazione dal classico schema “vai, uccidi tot. X e torna”, il rischio di non vedere soddisfatte le proprie aspettative è piuttosto alto.

Le quest sono più un modo per avere una sorta di “guida” che ci accompagni nella crescita del nostro personaggio che altro, nonostante quelle relative alla trama principale si lasciano giocare con piacere.
Ultimamente si sono visti in giro parecchi MMORPG che hanno in parte abbracciato caratteristiche action per snellire i combattimenti e rinfrescare il gameplay; Aion non fa parte di questa categoria e rimane fedelmente ancorato a ciò che sono i capisaldi originali del genere. I combattimenti avvengono puntando un nemico e selezionando le varie abilità. Tempismo e riflessi del giocatore sono più che marginali.

Particolarmente sponsorizzata dal gioco stesso è la capacità, arrivati al livello 10, di poter volare.
Al nostro personaggio spunteranno delle vere e proprie ali, che potranno essere diverse e con bonus differenti, che ci permetteranno di svolazzare per le mappe. Ad onor del vero, non sempre tale aggiunta si amalgama perfettamente al contesto. Negli scontri in PVP è un importante aggiunta alla tatticità dei combattimenti ma, per quanto riguarda le sezioni ordinarie e l'esplorazione, è solo un mezzo, limitato nel tempo tra l'altro, per percorrere lunghe distanze in minor tempo.

Al nostro personaggio spunteranno delle vere e proprie ali, che potranno essere diverse e con bonus differenti, che ci permetteranno di svolazzare per le mappe.

Botte da orbi!

In Aion il PVP è stato curato con una certa attenzione.
A partire dal livello 25 si potrà accedere ad una speciale area denominata “l'Abisso”.
L'Abisso è una sorta di terra di mezzo, situata tra il regno inferiore (appartenente agli elisiani) e quello superiore, appartenente agli asmodiani.
Volendo usare termini pratici, l'Abisso è una sorta di enorme campo di battaglia in cui elisiani, asmodiani e balaur se le danno di santa ragione senza preoccuparsi troppo delle buone maniere.
I balaur sono un ulteriore razza non giocabile, presente in quantità più che generose nell'abisso e che, sostanzialmente, si occupa di sistemare eventuali sbilanciamenti tra le due squadre all'interno dell'abisso.
Il bello dell'abisso è che, a differenze delle altre aree, non ci sono limitazioni sull'uso delle ali, che potranno essere impiegate praticamente ovunque e in qualsiasi momento.
Oltre a favorire di molto la velocità di spostamento, l'impiego senza riserve delle ali permette approcci diversi e più ragionati al combattimento, che ci vedrà impegnati nella considerazione di direzioni verticali oltre che orizzontali.
Nell'abisso sono poi presenti delle particolari fortezze che possono essere conquistate da una delle fazioni, dando vita a combattimenti epici su larga scala.

La gloria di un tempo che fu

Il motore grafico che muove il gioco è una versione appositamente modificata del CryEngine, motore che, ai tempi, fu in grado di far cadere la mascella a più di un giocatore.

Ottenere le ali sarà uno dei passi più importanti da compiere, nonchè uno dei più influenti ai fini del gameplay.

Quando Aion uscì si guadagnò la fama di essere uno degli MMORPG più di sempre dal punto di vista grafico, e a ragione.
Il tempo, però, è il peggior nemico delle avanguardie grafiche e, purtroppo, anche Aion non è potuto sfuggire a questa legge.
Precisiamo, è ancora un bellissimo titolo da vedere, con paesaggi da sogno e personaggi ben modellati ed animati; solo che, col passare del tempo, sono usciti altri giochi che lo hanno spodestato dal suo trono, facendogli perdere un primato che, fino a qualche anno fa, gli spettava di diritto.

Conclusioni

Di MMORPG fantasy ne hanno fatti a decine e difficilmente ne esce uno in grado di spuntare su tutti gli altri; Aion è uno di questi.
Curato, rifinito, divertente e longevo, il titolo NCsoft è in grado di offrire tanto pretendendo poco.
Certo, ormai ha un po' perso lo smalto che aveva alla sua uscita, non tanto in termini di meccaniche e contenuti che, col tempo, sono stati ampliati e rifiniti, quanto, piuttosto, nella concorrenza che si è decisamente fatta più agguerrita che in passato.
Ultima nota: il titolo non è nato free to play, ma lo è diventato; di conseguenza avrete la qualità di un titolo a pagamento senza dover sborsare un centesimo.

Pronto ad entrare nel mondo di Aion? Clicca per giocare ora!
Aion: Patch 5.3

Il famoso MMORPG divenuto ormai un cult trai giocatori, Aion, dopo l'annuncio della nuova patch di aggiornamento 5.3 avvenuto il 3 Febbraio, vede il suo arrivo sui server Europei l'8 Febbraio . L'update, abbastanza corposo, prevede una nuova modalità mai vista prima, ovvero epiche battaglie di 400 ... » continua

MMORPG 2017: I Migliori Giochi Online di Ruolo Free to Play

Eccoci, puntuali come un orologio svizzero, con la nostra consueta, annuale lista dedicata ai migliori MMORPG free to play per l'anno appena arrivato. Al momento della stesura iniziale di questo articolo, il 2017 ha fatto il suo ingresso da poco più di 24 ore: un tempo decisamente insufficiente per ... » continua

Giochi simili a WoW: 6 MMORPG tipo World of Warcraft

Se vi siete mai anche solo lontanamente interessati al mondo degli MMORPG, avrete sicuramente sentito parlare di World of Warcraft , il celeberrimo titolo sviluppato da Blizzard che, fin dai tempi della sua uscita, si è saputo imporre come il “capo supremo” di qualsiasi titolo massivo a stampo fantasy, regnando incontrastato ... » continua

Giochi tipo Metin2: 5 titoli simili

Metin2 è stato uno dei primi MMORPG free to play in italiano a comparire sulla scena, nell'ormai remoto 2004 ... » continua

I Migliori Giochi MMORPG free to play italiani (e non) del 2016: un riepilogo

UPDATE 31/12/2016 - E' online la lista aggiornata 2017! Vai all'articolo "MMORPG 2017: i migliori giochi online di ... » continua

Aion: Nuova espansione in Europa ad agosto

Come forse ricorderete, poco tempo fa vi abbiamo riportato la notizia di come Echoes of Eternity, ultima attesa espansione dell ... » continua

Aion, Echoes of Eternity: Svelata la data d'uscita

Vi avevamo parlato qualche settimana fa dell’imminente arrivo di una nuova corposa espansione dedicata all’MMORPG di stampo fantasy ... » continua

Aion: Echoes of Eternity uscirà a luglio

Finalmente, dopo numerose voci e indicazioni imprecise circa un ipotetico periodo di lancio, abbiamo ora una data ufficiale per quella ... » continua

Eventi pasquali e primaverili disponibili per Aion

Come annunciano gli uccellini che cantano festosi al mattino, l’inverno è ormai alle nostre spalle e la primavera, con ... » continua

Aion 4.9: Disponibile l'update Omen of Change

È con sommo piacere che vi annunciamo che, finalmente, è disponibile per il download sui client europei l’ultimissimo update ... » continua

Anche Aion festeggia S. Valentino con un evento a tema

Ormai il periodo più romantico dell’anno e alle porte e tutti, da chi è felicemente innamorato della propria dolce ... » continua

MMORPG free2play italiani 2015: facciamo un riepilogo

UPDATE 01/06/2016 - E' online la lista aggiornata 2016! Vai all'articolo "Migliori Giochi MMORPG free to play italiani ... » continua

NC Soft pubblica i dati finanziari del Q3 2015

Come ormai di consuetudine, per vari produttori, NC Soft ha pubblicato in rete i dati relativi all'andamento finanziario dei ... » continua

Aion disponibile su Steam, ma solo in Nord America

Come era stato precedentemente annunciato, circa due settimane fa, il celebre MMO free to play Aion è finalmente approdato sulla ... » continua

Disponibile l'update 4.8 per Aion

GameForge ha finalmente reso disponibile l’update 4.8 per il suo MMO di punta, Aion, di cui trovate la ... » continua

[Gameplay Compilation 2015] Migliori Giochi MMO free2play

Una compilation dedicata ai migliori giochi mmo ed mmorpg (tutti free2play, la maggior parte in italiano) di cui abbiamo trattato ... » continua

PvP che passione: i migliori giochi MMO competitivi free2play in italiano

Questo speciale è dedicato a tutti quei video-giocatori con un animo particolarmente competitivo che cercano un gioco MMO da giocare ... » continua

Aion - Trailer ufficiale ITA

Dopo aver pubblicato la versione "zozza" del trailer di Aion, vi proponiamo qua una sua versione più tradizionale: probabilmente più ... » continua

Aion - Trailer ufficiale (versione "zozza") - WTF?!

Pubblichiamo questo originale trailer (ufficiale) di Aion... Come? Cosa state dicendo? Vi state chiedendo cosa diavolo c'entri tutto ciò ... » continua

Playlist di gameplay: "Migliori Giochi MMORPG"

Il nostro canale Youtube inizia ad essere ricco di gameplay e recensioni dedicate ai migliori giochi MMO free2play del momento ... » continua

Aion - Gameplay ITA (miniserie 6 episodi)

Aion è senza dubbio uno degli MMORPG in italiano più giocati del 2015 (e, anche per il 2016, le previsioni ... » continua

Grafica: full 3D
PvP: gilde o fazioni PvE PvP
Influenza cash shop: basso
Exp rate: medio

Originalità
Impossibile non citare la grafica del gioco. Nel genere degli MMORPG, in genere, è un parametro che viene trascurato, prediligendo la fluidità e requisiti alla portata di tutti. Aion, pur essendo relativamente leggero da far girare, riesce a mostrare una grafica assolutamente fantastica ed evocativa.

Cosa Ci È Piaciuto..

Sistema PvP interessante

Graficamente ottimo

Gameplay "alare" intrigante

.. e cosa no

Quest ripetitive

Sente un po' il peso del tempo


Divertimento
4.0 out of 5
Community
4.0 out of 5
Grafica
4.0 out of 5
8,6
Fantastico

Review summary

  1. Luce ed ombra: eterni rivali
  2. Come Icaro?
  3. Botte da orbi!
  4. La gloria di un tempo che fu
  5. Conclusioni

Cosa ci è piaciuto..

Sistema PvP interessante
Graficamente ottimo
Gameplay "alare" intrigante

.. e cosa no

Quest ripetitive
Sente un po' il peso del tempo
8,6
Grafica - 80 / 100
Divertimento - 80 / 100
Longevità - 80 / 100
Originalità - 60 / 100
Community - 80 / 100

Mi piace questo gioco, voglio
Registrarmi e giocare ora