Forge of Empires

4.1
Ambientazione: 
Uno strategico-manageriale di guerra che offre la possibilità di attraversare diverse epoche storiche, con edifici e truppe completamente differenti ad ogni stadio.

Gioca ora!

Browser Game
In Italiano
Disponibile per:
gioco per windows gioco per mac
Publisher: 
Innogames

Pubblicato da Saurock

il giorno Mer, 04/06/2014 - 10:43

SOMMARIO


Requisiti: N.D

Data di rilascio: N.D
Data rilascio in Italia: N.D

Recensione completa

Come già ampiamente ribadito, i browser game sono il paradiso dei giochi strategico-gestionale, e la prepotente fioritura di innumerevoli giochi di questo tipo ne è prova insidacabile.  Gli sviluppatori, inizialmente, sembravano aver trovato un mercato d'oro, vedendo, quasi sempre, i loro giochi arrivare al successo; tuttavia, con il "saturarsi" della scena, immettere sulla rete un ulteriore strategico browser based potrebbe rivelarsi un azzardo, specialmente se quest'ultimo è di bassa qualità. Sarà questo il caso di Forge of Empires, nuovo titolo di InnoGames? Scopriamolo!

In breve...

Forge of Empires, prodotto dalla InnoGames, propone il medesimo gameplay in bilico tra strategico e gestionale già apprezzato in molteplici browser game con l'aggiunta di alcune caratteristiche che riescono a portare una ventata d'aria fresca agli standard odierni di questo genere.

Mentre svolgiamo tutte le tipiche azione richieste da questo tipo di titoli, il gioco ci dà la possibilità, col proseguire dei nostri progressi, di avanzare nel tempo riuscendo, man mano che si fanno scoperte e che certe tecnologie divengono disponibili, a garantire un senso di progressione veramente marcato, che darà più di una soddisfazione al giocatore.

Merita una menzione il sistema di combattimento: non più basato su scontri automatici gestiti solo dal computer, ma su sfide tattico-strategiche in cui l'astuzia del giocatore sarà determinante.

Graficamente il gioco non si impone certo come un capolavoro, ma presenta ambientazioni e modelli degli edifici veramente degni di nota, che si faranno apprezzare in più di un occasione.

Forge of Empires è un titolo consigliatissimo; sebbene, in fin dei conti, non proponga nulla di veramente innovativo, il sistema di combattimento e l'evoluzione storica che il gioco permetto, lo rendono un titolo senza dubbio interessante.

Dalla ruota ad internet

Forge of Empires si apre come qualsiasi altro strategico/gestionale; dopo l'introduzione del nostro misero villaggio, farà la sua entrata il sempre presente tutorial che ci spiegherà come avanzare e progredire all'interno del gioco. Ad ogni giocatore viene assegnato uno spiazzo di terra in cui, tolte un paio di edifici base essenziali, ci sarà poco e niente. Il nostro compito è quello di progredire e costruire vari edifici che ci permettano di avanzare e di rendere il nostro piccolo villaggio una grande ed imponente città. Il gioco non si discosta particolarmente dal solito schema seguito dal 99% degli strategici/gestionali, proponendo il solito modello di gioco che prevede di essere seguito giornalmente per garantirsi certi risultati. Una piccola variazione sul tema la troviamo nel sistema di progressione della nostra cittadina. Man mano che proseguiremo nel gioco e che ricercheremo nuove tecnologie, saremo in grado di avanzare letteralmente nel tempo, passando dalla primissima età della pietra a quella del bronzo, a quella del ferro e così via, fino ad arrivare ai giorni nostri e alla scoperta di internet. Un sistema di progressione che si vedrà anche esternamente, con edifici sempre nuovi e più avanzati.

Uno scorcio di cittadina con un discreto sviluppo

Da spendere due parole sul sistema di conflitti; generalmente, quando facciamo partire o subiamo un attacco, la stragrande maggioranza dei gestionali/strategici svolgono il tutto in maniera passiva, sfruttando le statistiche di ciascun schieramento ed inviando, infine, un report al giocatore, il quale non è mai partecipe attivamente nelle battaglie. In forge of empires, invece, gli scontri sono interattivi e, sebbene sia possibile fargli svolgere automaticamente dal computer, consentono al giocatore di partecipare alla strategia dello scontro. Il campo di battaglia diviene una sorta di reticolato divise in tante caselle che, turno dopo turno, potremo occupare per avvicinarci al nemico ed attaccarlo o conquistare una posizione strategica; dipendentemente da ciò che avremo sotto i piedi, infatti, riceveremo determinati bonus che ci daranno una mano a raggiungere la vittoria. Per ovvi motivi, non si raggiunge mai un certo livello di complessità o profondità ma è senza dubbio una gradita aggiunta al solito piatto gameplay.

Comparto tecnico

Dal punto di vista tecnico non c'è molto da dire;
visivamente il gioco presenta schermate semi-statiche che, sebbene non siano il top che si sia visto ultimamente, sono ben realizzate e sufficientemente ricche di dettagli.
Il comparto sonoro, invece, è assolutamente nella media, con musichette che, poco ma sicuro, disattiverete nel giro di poco.

Conclusioni

Forge of Empires è, a conti fatti, un altro browser game gestionale/strategico che, pur risultando ben fatto, aggiunge poco ad esperienze che già si son viste molteplici volte.
Fortunatamente, grazie ad un paio di trovate, il titolo InnoGames riesce a differenziarsi, seppur in modo marginale, dalla concorrenza.
L'avanzamento temporale tra diverse epoche riesce nel tentativo di svecchiare di volta in volta l'aspetto visivo, presentando elementi sempre nuovi anche dal punto di vista stilistico.
Il sistema di combattimento, invece, aggiunge un pizzico di interattività e di tatticità che non guasta mai.
Non una rivoluzione del genere, ma comunque un titolo consigliato.

Pronto ad entrare nel mondo di Forge of Empires? Clicca qui per giocare ora!

La pagella!

Grafica
3
Divertimento
3
Longevità
3
Originalità
4
Community
4

Voto globale

8.2
Imperdibile!

Cosa ci è piaciuto...

Avanzamento tra diverse epoche
Originale sistema di combattimento

...e cosa no

Musiche fastidiose
Nulla di troppo innovativo