Classifica giochi di fantascienza

Cosa Ci È Piaciuto..

È Star Trek!

Vagare per lo spazio è uno spasso

Buona rappresentazione delle battaglie galattiche

Ottimo sistema di personalizzazione del personaggio

.. e cosa no

Alcune tipologie di quest ripetitive

Animazioni indegne

3.5 out of 5
Voto della redazione: 7,0

Genere: mmorpg

Ambientazione: fantasy, fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: match o duelli PvE PvP tutti contro tutti

Solo in Inglese

Star Trek Online è un MMO sviluppato da Cryptic Studios ed ispirato all'omonima serie televisiva.
Cronologicamente si ambienta dopo trent'anni dalla conclusione delle vicende di Star Trek: Nemesis e ci vede calati in mezzo al riacceso conflitto tra Federazione e Klingon, senza dimenticarci dei Borg, sempre in agguato.
La personalizzazione del proprio personaggio è molto buona e permette di scegliere tra tre diverse fazioni, con numerose razze per ognuna di esse, e tre classi distinte tra loro.
La personalizzazione si estende anche all'aspetto fisico e alle scelta delle abilità possedute.
Durante il gioco avremo la possibilità di completare incarichi sia a piedi sia a bordo della nostra, personale, astronave.
Appiedati il gioco si mostra come un ibrido action/rpg dove controlleremo direttamente il nostro personaggio tramite una visuale in terza persona.
A bordo dell'astronave, invece, avremo la possibilità di combattere e di esplorare la zona circostante.
Graficamente il gioco è molto buono ma pecca in alcuni ambiti tecnici, uno su tutti le animazioni nelle sezioni in terza persona.
In definitiva un buon gioco per gli appassionati del genere ed un ottimo gioco per i fan accaniti di Star Trek.

Cosa Ci È Piaciuto..

Tanta libertà e cose da fare

Battaglie fra fazioni

Crafting system

.. e cosa no

Graficamente povero

Complesso all'inizio

Tutorial insufficiente

3.4 out of 5
Voto della redazione: 6,9

Genere: mmorpg, guerra, azione

Ambientazione: fantasy, fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: tutti contro tutti gilde o fazioni PvE

Solo in Inglese

Fallen Earth è un MMORPG dall'ambientazione post-apocalittica. presenta un gameplay simile a Fallout, con sezioni di esplorazione corredate ad altre più tipicamente da sparatutto. Un gioco che ben ci darà l'impressione di essere soli e persi all'interno di un mondo brutale e selvaggio, dove sopravvivve solo il più forte. centinaia di quest tra principali e secondarie, e un complesso sistema di crafting garantiscono un sacco di ore di gioco. Se non fosse per la grafica, poco curata, Fallen Earth sarebbe un piccolo capolavoro, ma anche cosi resta un gioco consigliato a tutti.

Cosa Ci È Piaciuto..

Si controlla il personaggio con i tasti WASD!

Sistema di crafting

Gran quantità di azione frenetica

.. e cosa no

Lunghe code PvP

Poche mappe e sentinel

Manca (per ora) la modalità ranked

3.4 out of 5
Voto della redazione: 6,9


Guarda il trailer:

Genere: azione, MOBA, sparatutto

Ambientazione: fantasy, fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: match o duelli PvE PvP tutti contro tutti


Shards of War è un recente MOBA con ambientazione futuristica.

Come tutti i suoi più illustri colleghi, anche SOW presenta il classico gameplay in cui squadre di 5 giocatori si affrontano su una mappa suddivisa in 3 corsie, con le basi di ciascun team alle due estremità.
L'obiettivo, neanche a dirlo, è quello di distruggere la roccaforte avversaria, e per far ciò ci si dovrà far strada nelle corsie che vi conducono distruggendo torrette, bot e sentinelle avversarie.

Ciò che caratterizza il gioco targato BigPoint è principalmente un gameplay molto orientato verso l'azione, grazie alla possibilità di controllare il proprio personaggio con i tasti WASD invece che con il classico clic del mouse. Ciò che ne risulta sono battaglie estremamente dinamiche e divertenti.

Vi sono poi altri aspetti originali, come l'esperienza di squadra (che bilancia eventuali grosse discrepanze nel livello dei giocatori dello stesso team), la possibilità di mirare prima di sparare quasi come in uno sparatutto, il crafting ed i loadout (che rimpiazzano gli item acquistabili durante una partita).

I requisiti sono alla portata di tutti, il client è estremamente leggero (circa 400MB), e la grafica del tutto dignitosa per essere un MOBA.

Shards of War è un ottimo gioco, che non rivoluziona il genere, ma certamente sa divertire: sia i puristi del genere, sia coloro che non hanno mai amato i MOBA.

Cosa Ci È Piaciuto..

Gameplay massiccio e divertente

Vari approcci possibili

Componente stealth piacevole e ben fatta

.. e cosa no

Storia grottesca e poco approfondita

Graficamente solo sufficiente

Community ancora poco sviluppata

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5

Genere: strategia, guerra

Ambientazione: presente, fantascienza

Grafica: artwork animati

PvP: gilde o fazioni PvE PvP


Affected Zone Tactics è un free to play di strategia a turni, scaricabile dal sito ufficiale o direttamente tramite il client Steam.
Il gioco esplora un genere poco noto agli amanti dei titoli gratuiti, riuscendo in qualche modo a portare una ventata d’aria fresca pur non mettendo in scena nulla di particolarmente innovativo.
All’interno di mappe dalle dimensioni variabili, due squadre di giocatori denominate alpha e bravo, si sfideranno cercando di conquistare la bandiera avversaria, posta dall’altro lato della mappa di gioco.
Una caratteristica fondamentale dell’economia di gioco sarà data dalla componente stealth e dalla possibilità di passare inosservati ai nostri avversari, con lo scopo di sorprenderli alle spalle o di fare un lavoro “pulito” senza troppi spargimenti di angue.
Un gioco solido e divertente, consigliato agli amanti della strategia e dei gameplay ragionati.

➔ Punti principali:

  • Strategico a turni a metà tra finzione e sci-fi.
  • Componente stealth incoraggiata ed estremamente appagante.
  • Un genere ancora inesplorato nel panorama free to play.
  • Gameplay curato e solido nelle meccaniche.

Cosa Ci È Piaciuto..

Immediato

diretto e divertente

Per sua natura

permette un approccio più ragionato

Tante modalità e mappe

.. e cosa no

Tecnicamente non è più in formissima

Se preferite il tatticismo puro non fa per voi

Cash shop fin troppo influente

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5

Genere: guerra, azione, sparatutto

Ambientazione: presente, fantascienza, città

Grafica: full 3D

PvP: PvE PvP tutti contro tutti

Solo in Inglese

Alliance of Valiant Arms è uno sparatutto competitivo online giocabile gratuitamente da chiunque.

Il gioco permette agli utenti di prendere parte a furiosi scontri a fuoco in dinamiche che, dietro l’aspetto di shooter vagamente tattico, nascondono velleità arcade ben marcate ed un impianto ludico generale frenetico e caciarone, a dispetto del look visivo che punta sul realismo (con le dovute proporzioni).

Il titolo mette a disposizione dei giocatori un vasto numero di modalità di gioco e di mappe differenti, garantendo una varietà decisamente buona.
Oltre alle partite competitive, poi, nel gioco è presenta anche una modalità cooperativa, che spinge a far collaborare i giocatori per respingere le ondate di nemici che si pareranno loro davanti.

Come in ogni free to play, A.V.A. integra al suo interno un cash shop che ci permetterà di acquistare equipaggiamento e armamentari per il nostro personaggio, sia con soldi reali sia con la valuta ottenuta in gioco (in quest’ultimo caso sarà possibile solamente “noleggiare” i vari oggetti per un determinato periodo di tempo, oltre il quale l’esborso andrà ripetuto).

➔ Punti principali:

  • Azione intensa e diretta in molteplici modalità
  • Elementi da titolo vecchia scuola
  • Possibilità di cimentarsi in partite competitive e cooperative
  • Missioni giornaliere da completare

Cosa Ci È Piaciuto..

Ottima grafica

Quest line principale

Tonnellate di oggetti diversi

.. e cosa no

Da browser caricamenti troppo invadenti

Missioni ripetitive

Ancora qualche errore di localizzazione

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5

Genere: strategia, sparatutto

Ambientazione: fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: PvE PvP tutti contro tutti


Andromeda5 è un MMO completamente in 3D basato su browser inaugurato in Italia il 27 Marzo 2013.
Il gioco ci permette di varcare le soglie dell'universo e di inoltrarci in varie galassie diverse.

IL titolo in questione propone una quest line principale che, sebbene non sia in grado di appassionare il giocatore in maniera massiccia, riesce a donare quello stimolo in più che serve a non far sopraggiungere la noia.
Per il resto, il gioco si comporta come un classico MMO gratuito, con decine di missioni, tutte piuttosto uguali, da portare a termine e tonnellate di equipaggiamento e di oggetti da recuperare.

Graficamente il gioco è veramente piacevole, grazie all'utilizzo del motore grafico Unity che riesce a restituire ambientazioni e scenari totalmente in 3 dimensioni nella praticità della finestra del browser.

Un buon gioco che però, complici alcune scelte non proprio azzeccate, non riesce a raggiungere la qualità che avrebbe meritato.

Cosa Ci È Piaciuto..

Sfrutta una licenza popolarissima

Graficamente ottimo

Fluido

.. e cosa no

Noioso sul lungo periodo

Discreta importanza del cash shop

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5

Genere: guerra, azione, sparatutto

Ambientazione: fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: PvE PvP


Una delle saghe televisive più apprezzate di sempre è finalmente arrivata sottoforma giocabile, e per di più è pure gratuita.

il gioco si concentra sulla parte più "spaziale" della serie ed infatti gran parte del tempo lo trascorreremo tra le stelle, a bordo della nostra fidata astronave.

Sicuramente da menzionare è unity, il motore grafico alla base del titolo, davvero uno spettacolo per gli occhi che non mostra incertezze nonostante sia tutto in 3D.

Un gioco che sarebbe da provare solo per il nome che porta, che non deluderà i fan della serie e che, con un pizzico di varietà in più, sarebbe entrato di diritto nell'olimpo dei browser game.

➔ Punti principali:

  • Browser game gratuito basato sulla famosa serie TV "Battlestar galactica".
  • Un interessante mix di azione e gioco di ruolo: perdetevi nell'universo in cerca di nemici e potenziate la vostra navicella.
  • Grafica all'avanguardia e buon comparto tecnico.
  • Missioni ripetitive.

Cosa Ci È Piaciuto..

Varietà di carte disponibili

Torre da personalizzare

Elementi strategici e tanti "diversivi"

.. e cosa no

Troppo automatizzato negli aspetti fondamentali

Sensazione di vecchio

Graficamente sciapo

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5

Genere: strategia, carte

Ambientazione: fantasy, fantascienza

Grafica: artwork animati

PvP: match o duelli PvE


Berserk: The Cataclysm è un browser game di carte collezionabili interamente tradotto in Italiano.

Il gioco ha dei punti di forza dati dalla presenza di alcuni "diversivi" che vanno oltre al classico compra pacchetti di carte -> crea il tuo deck -> sfida un altro giocatore, come ad esempio la possibilità di personalizzare la propria torre, gestire (ed espandere) la propria isola, raccogliere risorse o conquistare i territori di altri giocatori.

Purtroppo, l'aspetto in cui il gioco fallisce, è proprio il cuore del gameplay di un gioco di questo genere, ossia le battaglie a suon di colpi di carte. Il tutto è totalmente automatizzato, e viene lasciato al giocatore solo il compito di formare il proprio deck.
Un peccato, dato che Berserk: TC sfoggia comunque alcune caratteristiche originali anche sotto questo punto di vista, come la suddivisione in sotto-squadroni o la modalità PvP asincrona.

Dal punto di vista tecnico, il gioco è veloce, ma la grafica ricorda quella di un browser game dei primi anni 2000: qualche animazione non basta a renderlo un gioco degno del 2015.

Nel complesso, si tratta di un gioco complesso ed originale, ma di certo non nel sistema di combattimento con le carte.

Cosa Ci È Piaciuto..

Hardsuit e potenziamenti in partita

Tante modalità

.. e cosa no

Gameplay già visto

Microtransazioni invasive

Tecnicamente sottotono

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5

Genere: sparatutto

Ambientazione: fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: PvE PvP tutti contro tutti

Solo in Inglese

Blacklight: Retribution è un FPS online che adotta il modello free to play.

Seguito del precedente Blacklight: Tango Down ne riprende l’ambientazione e lo stile, cercando di innovare il gameplay e l’offerta ludica proposta al tempo.

Lo stile di gioco proposto deriva direttamente dai dettami imposti dal filone di shooter inaugurato da Call of Duty, con partite sempre tese e movimentate, che puntano più sui riflessi del giocatore che su una effettiva strategia pianificata a priori.

A cercare di smorzare la sensazione di già visto ci pensano le hardsuit, esoscheletri utilizzabili durante le partite in grado di trasformare il nostro personaggio in una piccola macchina di morte semovente.

Purtroppo, il sistema di remunerazione adottato dagli sviluppatori non è dei migliori e finisce spesso con lo sbilanciare le partite a vantaggio dei giocatori disposti ad investire soldi reali nella produzione.

➔ Punti principali:

  • Veloce e frenetico come da tradizione,
  • Setting di stampo cyber-punk.
  • Hardsuit indossabili in partita.
  • Numerose modalità.

Cosa Ci È Piaciuto..

Concettualmente semplice ma con elementi complessi al punto giusto

Ottima diversificazione dei personaggi

Buon design dei modelli dei personaggi

.. e cosa no

Netcode da rivedere

Solo 3 modalità

Gameplay promettente ma sfruttato malamente

3.2 out of 5
Voto della redazione: 6,5


Guarda il trailer:

Genere: strategia, azione, MOBA

Ambientazione: fantascienza

Grafica: full 3D

PvP: match o duelli PvE PvP


Cronix è un titolo free-to-play competitivo in terza persona, ambientato in un mondo post-apocalittico dove varie calamità, naturali e non, hanno devastato il pianeta Terra.
Al giocatore spetta scegliere uno tra i numerosi personaggi presenti e partecipare ad una delle varie modalità di gioco le quali, ad onor del vero, tendono comunque ad assomigliarsi a causa della tendenza generale del gameplay stesso a trasformare ogni scontro in una burbera rissa ignorante.

La particolarità del gioco sta nella diversificazione dei personaggi selezionabili, ognuno da utilizzare con una strategia propria, che dovrebbe garantire una moltitudine di approcci diversi alle partite.
Il condizionale è però d'obbligo dal momento che, come già detto, i match si trasformano sempre in scaramucce disorganizzate, vanificando nella quasi totalità dei casi qualsiasi l'attuazione di qualsiasi strategia di gruppo.

Uno dei difetti maggiori che ci auguriamo venga sistemato alla svelta è il netcode del titolo, a dir poco pessimo, che rende frustrante prender parte ad una percentuale troppo elevata di partite.